lunedì 25 settembre 2017

Review Party "Verso la base" di Kate Stewart


Carissimo Scrigno,
siamo liete di partecipare all'evento organizzato da Triskell Edizioni per il romanzo Verso la base di Kate Stewart, che vi ricordiamo sarà al Rare18 a Roma.

TITOLO: Verso la base

AUTORE: Kate Stewart

SERIE: Balls in Play #1

GENERE: Contemporaneo

PREZZO: € 4,99

DATA DI PUBBLICAZIONE: 25 Settembre

Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.

Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…



Alice ha una madre apprensiva, terribilmente invadente e quando parte per Charleston ha in mente una sola parola: libertà. Sin da piccola, ha una passione sincera per gli aerei – credetemi ho iniziato ad amarla in questo esatto momento – che deriva anche dal suo amore per i panorami mozzafiato. D’altronde, qual è la miglior vista che si può avere?! Anzi, per precisare, Alice è istruttrice di volo. Mentre osserva con occhi affascinati le meraviglie che offre Charleston, s’imbatte in un negoziante che le porge il volantino di Anchor Park, un ottimo indizio sulla sua prossima allettante meta.

Signore, cosa posso dirvi se non che la vista di quei giocatori di baseball la soddisfa particolarmente?!

Questa volta fui certa che i suoi occhi puntassero su di me, perché era molto più vicino. I suoi capelli scuri erano infilati sotto il berretto da baseball e sotto la tesa di quel cappello… c’era la perfezione.


Rafe Hombrey, detto Bullet (proiettile), sa che in questa partita si sta giocando tutto per poter entrare nella Major League. Deve dare il massimo nei suoi lanci, deve essere il migliore e questo deve essere il suo anno. Eppure, quando nota affianco a Dutch – sempre sola nelle partite – quella donna che urla facendo il tifo per la sua quadra, sbaglia il lancio. Mio caro Rafe, già il quel momento dovevi capire che saresti stato fregato!

Quella donna era riuscita a farmi incazzare già due volte da quando ci eravamo conosciuti e si era presa gioco di me.  
Oh sì, scoparla sarà il mio obiettivo.


Sin dal primo instante in cui i loro occhi si incrociano, Rafe inizia a provocarla, la vuole e pretende di averla nel suo letto per farle cose molto sconce, ma non è negli obiettivi di Alice entrare nel letto di un playboy come lui anche se la tentazione è molto forte.

Oh ragazze mie, preparatevi a leggere di scene esilaranti che vi faranno ridere da sola nel buio della notte come è successo a me. Vi giuro, Alice è una di noi, ha tremila difetti ed è sempre pronta a fare una figuraccia con Rafe.

Quella donna era pazza, una pazza che attirava. In lei non c’era nulla di generico. Non si teneva niente, non la sua collera, le sue opinioni o i complimenti che dispensava liberamente.

Non si può certo negare che non ci sia attrazione tra i due e Rafe, con la sua capacità di incantare chiunque non lascia altra scelta ad Alice se non quella di soccombere ed è vero piacere per lei. Rafe ha un corpo da urlo che grida a gran voce “ASSAGGIATEMI”, farà scatenare i vostri ormoni ballerini facendovi innamorare.

Una coppia improbabile, la nerd ossessionata dalle informazioni che googla ogni secondo e un lanciatore di football non proprio a suo agio nelle relazioni. Saranno circondati da tifosi rumorosi, Andy come fedele amico di Rafe che si proclama protettore di Alice, Kristina nella parte della barista/mamma single che diventerà una preziosa amica di Alice e non può mancare Dutch, signora tifosa che conosce sin da subito il destino di Rafe e Alice.

Si chinò lentamente e mi catturò le labbra. Sospirai il suo nome ripetutamente. Ci guardammo a lungo negli occhi, labbra dischiuse. Cuori e corpi si muovevano in sincronia, eravamo una cosa sola, e lui per un’ultima volta sussurrò: «Ti amo.»


I miei complimenti all’autrice che ha saputo creare una protagonista “vera”, due personaggi che maturano – o quasi – nel corso del romanzo. Lo stile è fluido e accattivante, è presente il dirty talking che però non risulta eccessivo o sgradevole. Devo complimentarmi con la Triskell Edizioni per aver curato molto questo romanzo, ne è valsa proprio la pena!

4 stelle su 5

A presto,
la vostra Alexia.



venerdì 22 settembre 2017

Presentazione "Verso la base" di Kate Stewart

Lettori,
Triskell Edizioni presenta la prossima uscita della collana Romance, si tratta del romanzo di Kate Stewart, autrice che sarà presente al Rare18 a Roma. 

TITOLO: Verso la base

AUTORE: Kate Stewart

SERIE: Balls in Play #1

GENERE: Contemporaneo

PREZZO: € 4,99

DATA DI PUBBLICAZIONE: 25 Settembre


Alice Boyd si è trasferita a Charleston per diventare un’istruttrice di volo, pensando di trovarsi a vivere un’esperienza alla Top Gun, ma scoprirà molto presto che la realtà è ben diversa.
Nonostante tutto, è determinata a fare di ogni giorno il migliore della sua vita, soprattutto dopo essere finalmente riuscita a sottrarsi al controllo della madre, un po’ troppo opprimente.
Vuole sperimentare tutto ciò che la nuova città ha da offrire, inclusa la squadra di baseball e il suo lanciatore di punta, Rafe Hembrey.

Rafe non è pronto per i sentimenti che Alice risveglia in lui. È ancora in attesa della convocazione nella Major League, e quella in corso dovrebbe essere la sua stagione decisiva. Eppure scopre che c’è qualcos’altro nella sua vita che può renderlo felice…



Recensione "Adesso e per sempre" di Sarah Dessen

Carissimo Scrigno,
accogliamo Giulia che entra ufficialmente a far parte delle gioie dello scrigno! Oggi ci propone la recensione dell'ultimo romanzo di Sarah Dessen.

TITOLO: Adesso e per sempre

AUTORE: Sarah Dessen

EDITORE: Newton Compton Editori

GENERE: Romance

PREZZO: 1,99 e-book, 10,00 cartaceo

Louna, figlia di una famosa wedding planner, ha assistito a ogni sorta di matrimonio: sulla spiaggia, dentro palazzi storici, in favolosi alberghi e club. Ne ha visti così tanti che è diventata un po’ cinica e difficilmente riesce a pensare che molte di quelle coppie vivranno “per sempre felici e contente”. Anche perché il suo primo amore è finito in modo tragico: il ragazzo che amava è morto in circostanze tragiche. Quando Louna incontra, proprio a un matrimonio, un ragazzo affascinante, allegro e spensierato, ma che le sembra il tipico donnaiolo, cerca di tenerlo a debita distanza. Ma Ambrose non ha alcuna intenzione di lasciarsi scoraggiare, perché crede di avere incontrato l’unica ragazza con cui davvero vuole stare. I fan di Sarah Dessen ameranno questa storia ricca di ironia, romanticismo e con un finale lieto ma anche imperfetto... proprio come la vita!


“Si smette di credere nei desideri quando l’unica cosa che vuoi non può avverarsi” 

Louna è la figlia della famosa wedding planner Natalie Barrett. Il lavoro della madre l’ha costretta a partecipare a moltissimi matrimoni, più di quanti se ne dovrebbero vedere nell’arco di un’intera vita. È proprio durante uno di questi che incontra Ambrose, un ragazzo allegro, spensierato e affascinante, ma soprattutto donnaiolo, ed è per quest’ultima ragione che prova a tenerlo a distanza, fallendo miseramente.

La storia si sviluppa tra matrimoni da organizzare, balli da riiniviare, cene prenuziali e catastrofi scampate miracolosamente, spesso e volentieri causate proprio dal ragazzo che la madre di Louna ha voluto assumere per evitare che la sposa, ovvero la sorella di Ambrose, cedesse ad una crisi di nervi e di conseguenza all’annullamento del matrimonio.

Tra i due da subito ci sono alcune divergenze, molto probabilmente dovute dal carattere allegro e spensierato di lui che spesso e volentieri si scontra con quello segnato e ferito di lei, fino a quando lo spirito competitivo non prevale su tutto, grazie ad una scommessa nella quale Ambrose sfida Louna ad uscire con dei ragazzi senza sentirsi in dovere di instaurare un rapporto, mentre lui stesso dovrà impegnarsi seriamente ed uscire soltanto con una ragazza, per un periodo totale di 7 settimane.

Per Louna sarà molto difficile, perchè la sua esperienza in amore è durata assai poco e si è conclusa molto tragicamente. Al contrario, per Ambrose si rivelerà molto semplice e contro tutte le aspettative si scopre un lato del suo carattere gentile, dolce e carismatico, che porterà Louna a rivalutarlo completamente. 
“Non puoi misurare l’amore dal tempo che ci impieghi, ma dal peso di quei momenti”
La Dessen racconta tematiche molto importanti e delicate, che fanno riflettere il lettore e lo coinvolgono a tal punto che si arriva a provare le stesse emozioni della protagonista. Spesso e volentieri tendiamo a non soffermarci troppo sugli effetti postumi che una sparatoria scolastica lascia sulle persone che involontariamente vengono toccate dalla tragedia.

Certamente, quando si viene a conoscenza di avvenimenti simili si rimane sempre raggelati dalla furia e dalla pazzia umana, purtroppo però quando la notizia finisce nel dimenticatoio, lo stesso accade alle vittime e ai loro cari. Questo libro parla anche di questo, di persone toccate dalla tragedia ma le cui storie non fanno notizia.

Purtroppo, la storia non è stata sviluppata nel modo migliore: descrizioni abbastanza noiose e sicuramente non importanti di matrimoni a cui devono lavorare i due ragazzi, alcuni particolari della storia o non sono molto chiari o non vengono proprio considerati, personaggi che sarebbe stato molto interessante svilupparli o per lo meno creare una storia attorno loro, vengono messi in secondo piano senza un senso preciso del loro ruolo in tutta la vicenda.

L’unica cosa a favore del libro è la storia tra Louna e il suo primo amore, Ethan, a mio parere molto interessante, seppur molto irrealistica. L’autrice in una sola notte fa innamorare i ragazzi, lasciando trasparire dei sentimenti superficiali.

Morale della favola? Storia con molto potenziale, curato, ahimè, ben poco. Sarà che la Dessen doveva organizzare il suo di matrimonio, e che quindi non ha avuto molto tempo da dedicare al libro!


3 stelle su 5

A presto,
Giulia.




Recensioe "Un Alpha per Gabe" di Shannon West

Buon pomeriggio scrigno,
siete pronti per il pisolino? Beh, prima di correre sul divano venire a leggere la recensione di questo romanzo 👇

TITOLO: Un Alpha per Gabe

AUTORE: Shannon West

GENERE: Paranormal

SERIE: Dark Hollow Wolf Pack – Libro 4°

EDITORE: Quixote Translations 

DATA DI USCITA: 4 Settembre 2017

PREZZO: € 3,66 su Amazon


Gabe è un tipico studente universitario, fino alla notte in cui lui e sua madre vengono aggrediti da una belva che uccide sua madre e lascia Gabe apparentemente morto. Quando comprende che la creatura che lo ha morso è un lupo mannaro, e lui comincia a trasformarsi in un essere bestiale a ogni luna piena, Gabe abbandona la sua casa e sprofonda in un incubo di droga, alcol e storie da una notte. Mentre si sta accampando nel bosco, preparandosi per la dolorosa trasformazione, incontra uno splendido alpha del branco di Dark Hollow, che lo accusa di aver sconfinato nel suo territorio. Prima di capire cosa sta succedendo Gabe viene impacchettato, gettato sulla spalla dell'uomo e dichiarato come compagno dell’alpha. Gabe abbraccia il suo nuovo ruolo come compagno del bel Zack, ma se l'alpha crede che quel giovane così irrequieto possa sistemarsi docilmente farà meglio a ripensarci.



Gabe Sullivan è un lupo mannaro da quando, anni prima, fu aggredito a nord della Georgia mentre era con sua madre. In quel momento, tutta la sua vita è stata distrutta, sua madre è morta ed è lui è diventato una bestia di cui non tollera neanche l’immagine, brutale e feroce. Cerca sempre luoghi lontani dalla gente per poter prendere forma ed è proprio mentre campeggia in un bosco che incontra l’alpha dei lupi di Dark Hallow. Un lupo potente, forte e di cui ne gradisce molto la visione!
A quella vista Gabe rimase a bocca aperta. Era grosso, forte e potente, e lui si sentì fremere le narici. Un lupo. Come aveva fatto a non accorgersi del suo odore? Doveva essere arrivato da sottovento, era l'unica spiegazione, perché adesso riusciva a sentire il suo forte odore muschiato di lupo. E non solo quello. Ce n'era un altro al di sotto, qualcosa di dolce, quasi come caramello.

Zack non si aspettava di certo di incontrare quel lupo dal forte odore di caramello dopo un giro di confine, eppure non può fare a meno di seguire il suo odore e ascoltare i suoi sensi che urlano: compagno. Rimane ad osservarlo mentre, sulla riva del fiume, si ripulisce ed è uno spettacolo magnifico, deve essere suo ad ogni costo.

Non aveva importanza a chi apparteneva, in realtà, dato che ora era suo. Le sue parole furono dure, di sfida, perché lo voleva così tanto, e perché stava combattendo l'impulso di buttarlo a terra e fare l'amore con lui per ore.

Gabe e Zack, già dal primo incontro, sentono una strana elettricità che scorre nei loro corpi e l’eccitazione che emanano è avvolgente. Gabe, però, non vuole appartenere a nessuno, Zack invece vuole il suo compagno e desidera aiutarlo.

La loro voglia reciproca è ardente, li avviluppa e li attira. Le scene in camera da letto, che non mancano affatto, vi faranno venire i brividi e quindi preparatevi a essere scaldate in queste giornate fredde.
«Ti amo, Gabe. Ti amo fin quasi dal primo momento che ti ho visto. Non è solo voglia, o desiderio. È amore.»

Purtroppo, ahimè, c’è qualcosa che mi ha disturbato nella lettura: i vezzeggiativi. Durante tutto il romanzo, specialmente nelle scene hot sentire “tesorino” mi ha urtato un pochino. Sì, parliamo di una storia gay, ma non per questo Gabe e Zack devono essere meno virili. I diminutivi utilizzati non si addicono al loro ruolo di “maschioni”.

I personaggi sono delineati a grandi linee, dovevano essere approfonditi meglio. Avrei voluto sapere qualcosa di più sul passato di entrambi, sulle loro famiglie -anche se perse- e avrei voluto avere una maggiore descrizione caratteriale. C’è molto potenziale nella storia, ma non è stata gestita in modo adeguato. I fatti che dovrebbero distinguere questo romanzo dagli altri, non sono stati approfonditi a dovere. La storia di Gabe e Zack sembra viaggiare in parallelo al resto del romanzo, quando in realtà dovrebbero essere una cosa sola.

Nel finale assistiamo a un piccolo colpo di scena, che effettivamente non mi aspettavo, ma anche qui avrei preferito che l’autrice avesse sviscerato maggiormente questa parte della trama. In conclusione, posso affermare che non è un romanzo da cui aspettarsi grandi cose. È una lettura piacevole che si porta via poche ore del vostro tempo, ma con mio sommo dispiacere non mi ha lasciato quello che mi aspettavo. Ero molto colpita dalla trama e, forse errore mio, pensavo di leggere un romanzo con una storia avvincente. Devo, però, fare i miei complimenti per la traduzione che è stata curata molto bene ed è stato questo ha farmi dare mezza stellina in più.

Sono molto indecisa sulla mia votazione e infatti tutt’ora non so se sia quella giusta, ma al momento non mi sento di dare di più.

3,5 stelle su 5

A presto,

la vostra Alexia.



giovedì 21 settembre 2017

Recensione: Io e te come un romanzo di Cath Crowley

Scrigno,
oggi vi parlo del romanzo Io e te come un romanzo di Cath Crowley, protagonista dell'ultimo bookcrossing di Team World.





Un romanzo indimenticabile sui sentimenti, sulla perdita e sulla forza delle parole che guariscono ogni ferita.

Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d’estate, e lei stava per trasferirsi dall’altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d’amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l’ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l’unica via d’uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c’è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi.



Rachel Sweetie non è più la stessa ragazza di quando abitava a Gracetown, divertente, socievole e allegra. Una grave perdita ha sconvolto il suo presente, impedendole di vivere l'adolescenza e la spensieratezza di quel periodo. Persino l'amore per il mare sembra essere svanito. In quel mare blu e profondo non riesce più ad entrare, nel suo incubo sente la sua voce, i suoi passi, persino il dolore che lui ha provato.
Dopo essere stata bocciata, dopo aver lasciato il suo ragazzo, e allontanato i suoi amici, è costretta a lasciare Sea Ridge e i ricordi brutti che ha in quel posto.


Una sera, steso tra i manuali di auto aiuto alla Howling Books, Herny viene lasciato dalla sua ragazza, Amy. Si sono messi insieme una notte, dopo aver letto L'ultima notte al mondo, quando hanno finto quella fosse anche la loro ultima notte. Quel giorno segna però, oltre all'inizio della loro storia d'amore, anche la fine di un'amicizia.

Quella tra Herny e Rachel.


“È Henry. Henry, il tuo migliore amico; Henry, che ti ha aiutato a costruire la casetta sull'albero; Henry, che ci regalava i libri; Henry, che ci aiutava con i compiti d'inglese.! 



“Hai dimenticato di dire stronzo. Henry, che è uno stronzo.” 


Quella ultima notte al mondo Rachel scrive una lettera al suo migliore amico e non riceve nessuna risposta.
Quell'ultima notte al mondo Henry la passa con la ragazza che gli piace e al suo risveglio scopre che la sua migliore amica è partita senza salutarlo.
Una corrispondenza unilaterale all'inizio, sporadica in seguito e inesistente alla fine. È così che va tra Rachel e Henry in quegli anni. Tutto però cambia quando Rachel incontra nuovamente Henry, quando cercano di ritornare amici, dimenticando quello che è successo in passato.


Lei non è più innamorata di lui, se lo ripete in continuazione, eppure non riesce a stargli lontano. Si ritroveranno a lavorare nella libreria di lui, riscopriranno il piacere di stare insieme, stesi sul pavimento sopra ad una coperta, a leggere e parlare di libri.
Lui sta aspettando che Amy ritorni, come fa sempre, ma non riesce a smettere di pensare e guardare sotto una nuova luce la sua migliore amica, a quanto sia bella e al fatto che l'abbia lasciato senza scrivergli mai.



“Non puoi fare pace con una persona che si è dimenticata di te. Per il resto della tua vita sarai sempre preoccupato che si dimentichi di te nello stesso identico modo. Saprai sempre che se la caverà benissimo senza di te, ma tu non te la caverai altrettanto bene senza di lei.” 




Io e te come un romanzo è un libro che mi ha colpita fin da subito, ancor prima di leggerlo sono stata attratta dalla copertina e, da appassionata di lettura, dal titolo. Sapevo che non potevo lasciarmelo scappare e speravo non mi deludesse.
Una storia nuova, almeno per quello che fin'ora ho letto io, uno young adult che si concentra sul mondo di due ragazzi che stanno crescendo, sulle loro vite, sui loro desideri, sulla loro paura del futuro e sull'amicizia che diventa amore.

Un viaggio nei libri, sull'interpretazione della parola scritta, sui sentimenti che essa genera. È stato speciale viaggiare nella mente di Rachel e Henry ma ancora di più lo è stato leggere di quelle lettere lasciate all'interno dei libri preferiti dai protagonisti, da quelli principali, a George, la sorella di Herny, e Martin, il ragazzo che lavora in libreria da loro.
Quei libri un po' più vecchi, usati, che a volte si dimenticano, in un'era dei social e dei telefonini, si è persa l'importanza dello scrivere a mano, aspettare che gli arrivi quella lettera e sperare in una risposta. Un romanzo, dunque che ti trasporta e trascina in una visione e in un mondo, quello dei libri, che per chi ama leggere come me è meraviglioso. Ti conquista e ti fa rivivere un po' quel passato che tendiamo a dimenticare.



“Li controllo a uno a uno perché quello che mi piace dei libri usati sono i segni che ci trovi dentro: macchie di caffè, parole cerchiate, note ai margini.” […] “I libri usati sono pieni di misteri, ed è per questo che mi piacciono.” 



Ho trovato una caratterizzazione del personaggio di Rachel completa, l'ho capita, mi sono immedesimata in lei, nel dolore per la perdita di Cal, della paura dell'Oceano e nel sentimento che la lega ad Henry.

Per quanto riguarda il personaggio di lui, ammetto che mi ha lasciata un po' perplessa. Per tutto il libro ha sperato di veder ritornare Amy da lui, ha messo da parte le angherie che gli ha fatto passare, rimanendo spettatrice e senza fare niente per aiutarlo, pur di vedere realizzato il suo sogno di fare il giro del mondo con lei. Ha aspettato Amy anche quando Rachel è tornata, quando i baci con lei, hanno messo in discussione tutto, quando gli ha detto di amarlo, della lettera che lui non ha mai ricevuto. Ha aspettato Amy anche quando ha chiesto a Rachel di rivivere insieme l'ultima notte al mondo. Ecco, è questo che mi ha lasciata in dubbio, anche se poi, capendo bene che Henry è giovane e a volte i giovani sono confusi, mi sono resa conto che forse, in altre circostanze, qualcuno di noi non si sarebbe comportato in maniera diversa.

È un libro che mi sento fortemente di consigliare, un romanzo da leggere, divorare e da cui non staccarsi finché non si è arrivati all'ultima pagina. E quando lo farete ne sentirete un po' la mancanza, magari andrete in biblioteca e controllerete, tra le pagine del vostro libro preferito, se c'è una lettera per voi.


“Quel momento arriverà. Il momento in cui capirai che va tutto bene. Se farai tutto le cose che ci siamo detti, arriverà.”




4 stelle su 5

Presentazione "Un fidanzato da rinnovare" di River Jaymes

Scrigno,
esce il 22 settembre un nuovo romanzo edito Triskell Edizioni, prossima uscita della collana Rainbow.



TITOLO: Un fidanzato da rinnovare

AUTORE: River Jaymes

 SERIE: The Boyfriend Chronicles #3

GENERE: Contemporaneo

DATA DI PUBBLICAZIONE: 22 Settembre

PREZZO: 6,99

Noah Tanner ama la vita e gli uomini gay che la vivono. Anche i bisessuali sono fantastici. Gli incerti? Ancora meglio. Le avventure vanno e vengono come date su un calendario, ma i suoi amici e la sua vocazione non cambiano mai. Ha passato anni a raccogliere fondi per i senzatetto di San Francisco in onore del suo fidanzato morto. Assicurarsi il successo di un esclusivo evento di beneficenza è al momento la sua priorità numero uno. Ha quasi raggiunto il suo obiettivo, ma uno dei partecipanti all’asta, il dottor Kyland Davis, deliziosamente trasandato e terribilmente sexy, si sta rivelando una notevole distrazione.
Chirurgo texano con i piedi per terra, Ky Davis preferisce i suoi logori stivali Stetson ai Louboutin. Ha sacrificato molto per aiutare a crescere le sue sorelle, arrivando a tenere segreto il suo orientamento sessuale. Dopo l’anno difficile vissuto da sua sorella, farebbe qualunque cosa per vederla di nuovo sorridere, perfino accettare di prendere parte alla raccolta fondi che lei sta organizzando per lavoro. Purtroppo, il conseguente rinnovamento del suo look a opera del bellissimo e irriverente Noah Tanner potrebbe essere la sua rovina…


mercoledì 20 settembre 2017

COVER REVEAL "Brave" by Jennifer L. Armentrout

TITLE: Brave

AUTHOR: Jennifer L. Armentrout

SERIES: The Wicked Trilogy, Book # 3

RELEASE DATE: December 11th, 2017

Available Formats: Paperback (U.S./Canada) and E-book

PRE-ORDER LINK: http://amzn.to/2ybCjKq




Ivy Morgan hasn't been feeling like herself lately. Not like anyone can blame her. After all, being held captive by a psychotic fae prince hell-bent on permanently opening the gates to the Otherworld is bound to leave some mental scars.

It’s more than that, though. Something dark and insidious is spreading throughout Ivy, more powerful than she could ever imagine... and it’s coming between her and the man she’s fallen deeply in love with, elite Order member Ren Owens.

Ren would do anything to keep Ivy safe. Anything. But when he makes a life altering choice for her, the fallout of his act has far reaching consequences that threaten to tear their lives apart.

If Ivy is going to have any hope of surviving this, she must put aside the hurt and betrayal she feels, and work with not only those she loves, but with an enemy she would rather kill than ever trust. War is coming, and it soon becomes clear that what Ivy and Ren thought they knew about the Order, themselves, and even their enemies, has been nothing but a cluster of dangerous, deadly lies. Ivy knows she must be more than just brave to save those she loves--and, ultimately, to save herself.

Because behind ever evil fae Prince, there’s a Queen…


 VIRTUAL SIGNING:


To celebrate the upcoming release of BRAVE (book 3 in the Wicked Saga), Jennifer is offering an exclusive virtual signing! Through this virtual signing, you will be able to order SIGNED & PERSONALIZED copies of WICKED, TORN, and BRAVE!
And best of all -- This is OPEN INTERNATIONALLY!

DIRECT LINK: http://www.apollyconevent.com/jla-brave-virtualsigning/

- Virtual Signing opens 9/21/17 at 11AM ET

- Virtual Signing ends 11/17/17

- Open Internationally


# 1 NEW YORK TIMES Bestselling author Jennifer lives in Martinsburg, West Virginia. All the rumors you’ve heard about her state aren’t true. When she’s not hard at work writing. She spends her time reading, working out, watching really bad zombie movies, pretending to write, and hanging out with her husband and her Jack Russell Loki.

SOCIAL MEDIA LINKS:


GIVEAWAY 
  • PRIZE: SURPRISE SIGNED PRIZE PACK (containing multiple signed books & swag) 
  • OPEN INTERNATIONAL 
  • ENDS 10/2/17 


COVER REVEAL "Cruel Man" di Anisa Gjikdhima

Scrigno,
oggi vi mostriamo al cover del secondo romanzo della serie Falco di Anisa Gjikdhima.


TITOLO: Cruel Man

AUTORE: Anisa Gjikdhima

SERIE: Serie Falco Vol.2

GENERE: Dark Romance

DATA DI USCITA: 10 Ottobre

Puerto Rico.
Damien Montero è stato temprato da un passato difficile che l'ha reso immune ai sentimenti e ai legami duraturi.
Niente e nessuno è in grado di scalfirlo... finché Blanca, una mattina, irrompe nel suo rifugio sicuro.
Un passato che li accomuna, segreti a lungo celati, che li hanno privati per sempre della loro libertà

"Ho trascorso la mia vita con la paura, ho evitato le persone come lui perché sapevo che ne sarei rimasta devastata.
L'oscurità è l'unica cosa che conosce, e sto tentando di salvarlo.
Ma a quale prezzo?"


COVER REVEAL "Secrets" di Eileen Ross

Lettori,
vi presentiamo la cover del nuovo romanzo di Eileen Ross.



TITOLO: Secrets

AUTORE: Eileen Ross

GENERE: Erotic romance

DATA DI USCITA:  15 Settembre 2017

Lei si chiama Anya Morgan e, dopo la laurea in medicina, viene assunta al Parkland Memorial Hospital di Dallas.

Lui si chiama Blake Johnson, ed è il giovane, bellissimo e carismatico Direttore Sanitario dell’ospedale nel quale, lavorano entrambi.

Tra loro, istantaneamente, nasce un’attrazione tangibile, illecita, che li porterà a vivere una stravolgente e intensa storia d’amore.

Sino a quando, non dovranno fare i conti con la perfida e seducente moglie di lui, Christine Roux, donna enigmatica e senza scrupoli.

Blake è legato alla moglie, più grande di lui, da un profondo e proibito segreto, che rischierà di minare, per sempre, la sua felicità e, soprattutto, la sua storia d’amore con Anya.

Tensione lussuriosa stravolgente e una bella storia d’amore, sullo scenario di una Dallas scintillante, dove immagine e ricchezza, contano più di ogni altra cosa.

Recensione "Insieme siamo perfetti" di Penelope Douglas

Scrigno,
ho recensito per voi l'ultimo romanzo dell'amata Penelope Douglas e fatevelo dire Misha vi conquisterà fino all'ultima pagina.

TITOLO: Insieme siamo perfetti

AUTORE: Penelope Douglas

EDITORE: Newton Compton Editori

GENERE: Romance

PREZZO: 6.99 ebook

In quinta elementare a ciascuno di noi venne assegnato un amico di penna tra i ragazzini di un’altra scuola. Mi chiamo Misha, e pensando che fossi una femmina, l’altro insegnante mi mise in coppia con una sua allieva, Ryen; la mia maestra, credendo che Ryen fosse un maschio come me, non obiettò. Dal primo momento in cui io e Ryen abbiamo iniziato a scriverci, abbiamo litigato su tutto. E le cose non sono cambiate in questi sette anni. Le sue lettere sono sempre scritte in inchiostro argento su carta nera. A volte ne arriva una alla settimana, altre volte tre nello stesso giorno, ma sento che ormai sono diventate una necessità per me. Lei è l’unica che mi aiuta a tenere la rotta, l’unica che mi accetta per come sono. Abbiamo solo tre regole fra di noi. Niente social media, niente numeri di telefono, niente foto. Fino a quando, in rete, sono incappato nella foto di una ragazza di nome Ryen, che ama la pizza di Gallo, e adora il suo iPhone. Quante possibilità c’erano che fosse lei? Accidenti! Dovevo incontrarla. Certo non potevo immaginare che avrei detestato ciò che stavo per scoprire.


Tutto nasce da un semplice equivoco, due ragazzini che iniziano un’amicizia fatta di lettere, timbri e racconti. Un’amicizia reale, pura e intoccabile e per mantenerla tale Ryen strappa a Misha una solenne promessa: non si devono mai incontrare. Non importa che siano a pochi chilometri di distanza, non importa che nei momenti di sconforto basti prendere la macchina e raggiungersi, non deve importare.

Il destino vuole che a quella festa, in cui si vogliono raccogliere fondi per la band di Misha, la serie di obiettivi fissati di un gioco, portino Misha a vedere Ryen. In mezzo a quella moltitudine di ragazze, lui vede solo lei, solo Ryen.

Sette anni di corrispondenze, sette anni passati a cercare di estrapolare da quelle lettere ogni minimo dettaglio. Poi arriva il vuoto, niente più risposte, niente più Misha e Ryen rimane ad affrontare il tutto senza il suo amico fidato.

La solitudine fa schifo, così come essere in un posto pieno di persone e avere l’impressione che loro non ti vogliano lì, o come sentirsi l’intruso a una festa: nessuno sa il tuo nome, nessuno vuole saperlo, a nessuno frega di saperlo.
Si sono creati una bolla, un posto in cui poter essere loro stessi senza dover dar peso alle apparenze. Ma, appunto, si trattava di qualcosa di non reale.

Nella vita vera Ryen è una cheerleader, è popolare, indossa la maschera di ragazza e civetta con tutti. Misha, approdato nella sua scuola per risolvere alcune questioni, si trova davanti ad una versione completamente distorta di Ryen, stenta a riconoscere la ragazza che gli scriveva della sua timidezza, delle sue paure, delle sue debolezze, non riesce a credere che quella ragazza possa essere la sua Ryen.

Mi ha fatto credere certe cose, la mia musa era una bugia.

Fino a ieri, nel parcheggio, quando, dopo essere stata attaccata, ha reagito.

Quella è la mia Ryen.

E voglio vederla ancora.

Ryen è fragile, non sa come sopravvivere alla società sbagliata in cui vive e quindi ha creato una copia di sé stessa che potesse andare bene a loro, superficiale e viziata. Non prende mai posizioni, ma si lascia trascinare da quelli che dicono di essere suoi amici, e quando conosce Masen non sa come reagire.

Lui la istiga, le provoca rabbia mista ad eccitazione e a lei non resta che stare al suo gioco. Ma la sensazione di tradire Misha è forte, non la sfiora minimamente il dubbio che potrebbero essere la stessa persona perché lei non è mai andata a curiosare in cerca di foto che lo ritraevano.

Il rapporto tra Ryen e Masen è conflittuale, lui vuole scuoterla per far tornare in superficie la ragazza che conosce realmente e lei cerca solo di sopravvivere in un ambiente ostile. In alcune scene, avrei voluto che Ryen tirasse fuori il suo carattere e si mostrasse senza paura per quella che era, ma in fondo ho capito che il suo cambiamento doveva essere graduale, doveva crescere in un certo senso e arrivare a capire da sola che esiste la libertà di essere di chi vogliamo.
Misha, invece, ha subito un forte trauma che lo ha reso restio ai sentimenti anche se con Ryen sembra buttare ogni precauzione al vento. Anche i personaggi secondari, per quanto odiosi alcuni, sono stati descritti egregiamente, hanno fatto uscire tutto l’odio che potrei provare per una persona.



Solitudine, Vuoto, Menzogna, Vergogna, Paura.

Chiudi gli occhi, non c’è niente da vedere qui fuori.

Fuoco e fiamme, erotismo e passione, Misha e Ryen sono tutto questo. Che scene, ragazze! La Douglas sa decisamente come alzare la temperatura in queste giornate di freddo, almeno qui al nord. Preparatevi a volere un Misha tutto per voi!

Lo stile della Douglas si riconferma, per l’ennesima volta, impeccabile. Con questo romanzo Penelope manda un messaggio molto chiaro e profondo: non abbiate paura di essere voi stessi!
Non nascondetevi dietro le maschere che la società impone, siate liberi, urlate a squarciagola chi siete e non dimenticalo.
E chiunque abbia vissuto un’esperienza simile a quella che i personaggi hanno affrontato tenga a mente queste parole: la situazione migliorerà, tu sei importante, insostituibile.

Resisti. Troverai la tua tribù
.

5 stelle su 5

A presto,
la vostra Alexia