lunedì 7 novembre 2016

Recensione "Per sempre tu - Veronica Scalmazzi"

Ciao, gioie dello scrigno.
Dopo qualche giorni di assenza ritorno da voi parlandovi del romanzo di Veronica Scalmazzi, che da self publishing è stato ripubblicato dalla casa editrice Gilgamesh Edizoini.
Buona lettura…




Elizabeth vive immersa fra i suoi pensieri e ancora non sa che il destino ha deciso di fare la sua mossa e giocare le sue carte.
Una ragazza e due fratelli...
Un’amicizia che profuma d’amore e un incontro che stravolgerà per sempre la sua vita.
Tra baci, sospiri, incomprensioni e dolore, Elizabeth imparerà che la vita non guarda in faccia nessuno, che l’amore è una ruota che gira e non sempre la direzione che prende è quella che ti aspetti.
Una storia d’amore, una storia di amicizie, una storia vera, dove il destino sarà il protagonista indiscusso e l’amore cercherà il suo lieto fine.



Primo romanzo per questa casa editrice per inaugurare la collana INANNA dedicata ai romanzi rosa, e parto dicendo che con questa sorprendete storia d’amore ha esordito alla grande. 

Ely è una ragazza semplice, che vive la sua vita felice trascorrendo del tempo con i suoi migliori amici Zoe e Andrew, senza loro sarebbe completamente persa. Tutto scorre in modo tranquillo e abbastanza positivo, fino all’arrivo di Jason Scott, fratello di Andrew. Da lì si dà inizio alla storia, da lì tanti avvenimenti brutti e belli si susseguiranno come acqua che scende da una cascata, da lì Ely potrà dire addio a tutte le sue certezze di un futuro come lo aveva sognato fino a poco tempo fa.


Da quel momento in poi iniziamo a farci tanti film mentali su questo romanzo, anzi, almeno io, ho iniziato a pensare che sarebbe stata la solita storiella d’amore un po’ complicata per un terzo incomodo ecc… insomma, pensavo sarebbe stato davvero qualcosa di troppo scontato. Fortuna che la mia super curiosità non mi induce mai a chiudere un libro senza essere arrivata fino alla fine. Ciò che non avevo messo in conto, però, è che l’autrice mi avrebbe ridotto il cuore a tanti piccoli pezzettini, a un certo punto ho davvero desiderato fosse andato come avevo pensato. Purtroppo non posso andare oltre questo, tutto quello che posso aggiungere è che ci sono alcuni capitoli in cui è davvero difficile tenere a freno le lacrime, forse sarò esagerata io, ma sul serio mi è successo tutto questo. Perché è alquanto impossibile non affezionarsi a un certo personaggio e quando saprai che non leggerai più di lui… beh, è un vero e proprio colpo al cuore. Poi ce n’è stato un altro, il quale ho odiato troppo, per poi iniziare ad amarlo capitolo dopo capitolo. Che dire, effetto… ops, non posso dirvelo. 

E adesso parliamo un po’ della penna di quest’autrice che, sinceramente, non so cosa dire. Con quello che avete letto finora credo di aver già detto tutto, eppure lei non merita solo questo. Caspita… è praticamente il sogno di ogni scrittrice riuscire a fare emozionare così tanto un lettore e lei, con la sua penna passionale, romantica e alquanto delicata ci è riuscita alla grande. Non so come abbia fatto a non leggerlo prima. Ma come si dice: meglio tardi che mai. 

Quindi, se sono riuscita a incuriosirvi anche solo un minimo, date libertà a questa curiosità e leggete. Ne vale la pena.


VOTO: 5 stelle su 5
Alla prossima, Arianna!

Nessun commento:

Posta un commento