giovedì 17 marzo 2016

Recensione: Come una stella cadente di Valeria Leone







Trama:

Il romanzo che ha già fatto sorridere, piangere e sognare migliaia di lettori. 
L'amore, l'amicizia, gli inganni. La paura di crescere, la voglia di vivere. Nonostante tutto. 
Laura è giovane e ha una vita bellissima alla quale non è ancora pronta a rinunciare. Fino a quando... 
L'incontro con Roberto, una burrascosa storia d'amore, la possibilità di un nuovo sentimento più dolce e rassicurante. Gli inganni di un passato su cui si addensano le nubi di un mistero. 
Negli affascinanti scenari di Napoli e Mykonos la potenza di una storia che racconta con parole semplici la complessità dei sentimenti con un finale che lascia senza parole. 
La vita di Laura si divide tra lo studio e gli amici finchè non compare Roberto del quale si innamora a prima vista. La loro storia inizia in maniera romantica, ma l'inaffidabilità di Roberto finisce per rovinare tutto. Durante una vacanza a Mykonos Laura conosce Giacomo che con la sua pazienza e il suo amore riesce a conquistarla standole vicino anche quando il padre le rivela un segreto di famiglia che la sconvolge. Ma quando Roberto riappare all'improvviso, per Laura le cose si complicano ulteriormente. Sarà l'inaspettato colpo di scena finale a decidere per tutti.





Recensione:

Avevo questo romanzo ad attendere nel mio kindle già da qualche mese, appena ho avuto l’occasione ho iniziato a leggerlo. Anche perché la trama mi aveva davvero affascinata e incuriosita. Ma se all’inizio mi aveva rapita, più avanti mi ha un tantino delusa. Ma andiamo per gradazione, così posso piegarvi per bene tutti i pro e i contro. 

Questa è la storia di Laura, una semplice ragazza che vive a Napoli, frequenta l’università e ha una cerchia di amici fantastica. Un giorno la sua vita tranquilla viene travolta da Roberto: un ragazzo favoloso, ma che con il tempo è riuscito a farsi odiare da me. Questa è la prima cosa che mi ha lasciata perplessa sulla storia dei due. Certo, le persone possono cambiare, ma per un motivo ben valido. E se poi è stato tanto idiota, io non lo perdonerei da rischiare di perdere ciò che ho trovato. Mi fermo qui, altrimenti spoiler a volontà. 

Laura partirà per la Grecia insieme ai suoi amici di sempre, ragazzi che hanno anche loro una storia da raccontare. Questo invece l’ho apprezzato tantissimo, perché, come ben sapete, mi piace conoscere le vite anche degli altri personaggi. Durante questo viaggio incontreranno alcuni ragazzi di Modena, tra cui c’è Giacomo: un ragazzo davvero adorabile. Farà di tutto per riuscire a conquistare la fiducia di Laura, ma sarà tanto bravo da fargli dimenticare l’ultima delusione ricevuta? 

Quando ritorna dalla vacanza, suo padre le svelerà un segreto che la sua famiglia ha sempre tenuto ben nascosto. Da lì vedrà la sua vita cambiare da un momento all’altro, tanti saranno gli avvenimenti che metteranno confusione nella sua testa. Ma presto scoprirà un’altra cosa, la quale è riuscita a sconvolgere anche me. E se questa cosa non fosse stata chiusa in maniera tanto affrettata, avrebbe reso la storia ancora più interessante. Questa è stata la parte che più mi ha delusa. Nulla da ridire sul finale, perché amo i romanzi che sanno stupirmi. 

Ma se l’inizio è stato favoloso, e descritto in maniera impeccabile, soprattutto gli scenari di Napoli. La seconda parte, quella che secondo me, l’autrice avrebbe dovuto darle più importanza, è stata chiusa troppo frettolosamente. 

Avrei davvero preferito fosse stato più approfondito, solo in quel modo avrebbe conquistato completamente il mio cuore. 




3 stelle su 5

Alla prossima, Arianna!




Nessun commento:

Posta un commento