venerdì 10 aprile 2015

La parola alle cover: "Ti guardo da quassù" di Elena Rose

Giornata piena, oggi!
Ieri, nel nostro gruppo facebook -Lo scrigno delle passioni- abbiamo indetto la prima gara di cover. In cosa consiste? Quattro cover partecipanti, le nostre e i nostri appassionati votano con un like: la cover con più "mi piace" è quella vincitrice.
E questa settimana ha vinto Elena Rose!
Vi lasciamo questa piccola intervista che le abbiamo fatto a riguardo della sua cover!

1. Come è nata l’idea per questa cover?
È nata dalla mente geniale della mia sorellina! Volevo creare una copertina che rispecchiasse l’animo delicato del romanzo ma con qualcosa di significativo all’interno. Così, provando e riprovando, abbiamo scattato migliaia di foto. Quando siamo arrivate a questa abbiamo detto: perfetta!
2. E’ esattamente come l’immaginavi?
Assolutamente sì! Delicata, romantica e originale.
3. L’hai fatta tu? O hai chiesto a qualche illustratore di fartela? O l’hai trovata e hai detto “è lei”?
La foto l’ho scattata io, l’aggiunta del titolo e della frase l’ho progettata con mia sorella. Un ottimo lavoro di squadra!
4. La cambieresti mai con un’altra?
Per niente al mondo! Sono gelosa della mia cover
5. Come mai hai scelto esattamente questa cover?
Perché trasmette proprio ciò che vorrei, mi rappresenta.
6. Rispecchia la “personalità” del tuo libro?
Alla perfezione! È lo specchio del libro a mio parere.
7. Ti va di raccontarci la trama della tua opera?
Certo! Il romanzo parla della giovane Ginevra, piena di sogni ed aspettative. Ama alla follia le sue due migliori amiche e ha tanti progetti in mente. Poi, ad un certo punto, tutto cambia. Una delle sue amiche d’infanzia, Caroline, rimane vittima di un incidente stradale e perde la vita. Per Ginevra, per tutti Ginny, niente è più lo stesso. Si chiude in sé stessa, cercando di spingere via anche il dolore.
Non lascia trasparire nulla del tormento che ha nel petto.
Poi arriva Ian che con la sua schiettezza la prende in contro piede e decide che Ginny sarà la sfida più grande che lui abbia mai seguito nella sua vita.
8. Ti va di raccontarci qualcosa di te e del perché hai deciso di scrivere?
Ho 21 anni e amo leggere. Leggo migliaia di libri di genere diverso, anche se preferisco il romance. Sono molto legata ai miei cari e sono loro che mi supportano ogni giorno.
Ho iniziato a scrivere perché volevo mettermi alla prova, volevo testare le mia capacità e ho scoperto che amo scrivere forse anche più di leggere!

Nessun commento:

Posta un commento