lunedì 19 giugno 2017

Recensione ''Il mio sbaglio più grande'' di Penelope Douglas

Carissimo scrigno,
ecco a voi la recensione del primo volume della serie Devil's Night di Penelope Douglas dal titolo Il mio sbaglio più grande edito Newton Compton editori.



TITOLO: Il mio sbaglio più grande

AUTORE: Penelope Douglas

EDITORE: Newton Compton Editori

GENERE: Contemporary Dark Romance

PREZZO: 5.99 ebook, 9.90 cartaceo
Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell’orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l’ho notato. L’ho visto, l’ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha nascosto. E non so quanto ancora riuscirò a tenere segrete le cose che gli ho visto fare.
Si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. È la ragazza di mio fratello ed è sempre in giro per casa nostra, sempre a cena con noi. Riesco sempre a percepire la sua paura, e anche se non possiedo il suo corpo, so di avere la sua mente. È l’unica cosa che voglio. Almeno finché non andrà da sola al college. Nella mia città. Indifesa. L’occasione è incredibilmente allettante. Perché tre anni fa per colpa sua alcuni miei amici sono finiti in prigione, e ora sono usciti. Abbiamo aspettato. Siamo stati pazienti. E ora tutti i suoi incubi stanno per avverarsi.

Tremate, tremate, i cavalieri della notte, sono tornati!
Sono più sexy, arrabbiati e cattivi di sempre. Pronte a farvi conquistare nell'oscurità?! Bene, che le porte della notte del giudizio si aprano.

Erika Fane ha diciassette anni e proviene da una famiglia benestante. Ha sempre condiviso la sua vita con i fratelli Crist: Trevor, l'ex fidanzato che vuole ancora sposarla e Micheal, che desidera da tutta una vita.

Infatti, Rika desidera Micheal sin da quando ha memoria. Lo brama e vuole anche solo un suo sguardo, ma lui la ignora e si prende gioco di lei. Per lui, lei è invisibile... o per lo meno lo credeva!

Lui mi aveva guardata dentro, e ogni volte che, crescendo, mi ero sentita sola o come se stessi cercando qualcosa che non riuscivo a tradurre in parole, mi ero sentita meno persa sapendo che lui c'era.


Una notte tutta cambia, tutto si distrugge e le cose non saranno più quelle di prima. I vincitori diventano i vinti, nessuno sa più il suo ruolo. Ed è così, che i Quattro Cavalieri dopo tre anni tornano a indossare la loro maschere e a prendersi ciò che vogliono: Vendetta.

Micheal Crist è un giocatore di basket, promessa dell' NBA che vive secondo le sue regole. Ed è insieme a Damon Torrance, Kai Mori e Will Grayson III che crea la banda I Quattro Cavalieri, temuti e adorati da tutti. Arroganti, stronzi, senza timore, vivono secondo il loro codice e sono convinti che i soldi delle loro famiglie siano sinonimo di potere.

Erika, un anno prima, nella temuta Notte Del Diavolo ha voluto giocare con il fuoco, irrompere nel mondo di Micheal con il suo coraggio. Ma,  quella notte, stata l'inizio della fine. La fine dei Quattro Cavalieri.
La notte in cui Damon, Kai e Will saldano il conto e finiscono in prigione, una prigione da cui neanche le loro famiglie possono salvarli.

Tre anni prima la piccola, curiosa Erika Fane aveva voluto giocare con i ragazzi, così noi l'avevamo accontentata e lei ci aveva traditi. Non l'avremmo dimenticato. Una volta reso pan per focaccia, i miei amici avrebbero avuto pace.
Quando escono dalla prigione, hanno solo un obiettivo in mente. Una vendetta pianificata, scaltra e senza imprevisti, una vendetta che ha mantenuto viva la loro parte oscura. Rika si trova così ha dover subire l'ira dei Quattro, a dover trovare la sua parte buia per poter sopravvivere.

ADORO la penna di Penelope Douglas, quando ho saputo che sarebbe uscito questo romanzo sapevo che doveva essere mio. La trama mi aveva incuriosita, ma il tutto mi ha conquistato. Penelope è stata formidabile nel creare questo romanzo a cui non manca niente. É perfetto in tutte le sue sfumature. Ho provato una miriade di sensazione, dall'amore, alla rabbia, alla paura, all'eccitazione. Non si capisce se Rika può essere abbastanza forte da combattere e se Micheal ci mostrerà il suo viso senza la maschera. Avevo il cuore in gola in certe scene a causa dell'ansia di scoprire tutto su quella notte.
Rika è un personaggio forte, con carattere, determinata che non vuole farsi abbattere. Michael si fa amare per i suoi pensieri, per i suoi sentimenti divisi tra Rika e i suoi fratelli.
Le scene erotiche descritte alla perfezione che con questo caldo non vanno affatto d'accordo se volete evitare di sciogliervi.


Damon, Kai e Will mi hanno fatto battere il cuore, ognuno in modo diverso perciò li attendo con trepidazione per poter leggere le loro storie.

Mi sembra si sia capito che ho amato alla follia questo libro, perciò non vi resta che farvi conquistare da I Quattro Cavalieri.

5 stelle su 5

A presto,
la vostra Alexia.

Nessun commento:

Posta un commento