lunedì 13 febbraio 2017

Recensione: Due fratelli per Giulia di Cristina Origone



Buongiorno Scrigno! Oggi vi presentiamo un nuovo membro della nostra famiglia: Valentina.
Ha letto per voi Due fratelli per Giulia, uno dei romanzi YouFeel usciti a Gennaio.



Giulia e Saverio. La loro relazione clandestina appaga entrambi, il loro rapporto è carnale, frenetico, pieno di voglia di soddisfare le proprie fantasie erotiche. Ma quando il matrimonio di Saverio finisce Giulia esita, non se la sente di impegnarsi in una relazione più stabile con un uomo che, pur esercitando su di lei una forte attrazione, ha un carattere iroso e aggressivo. Così quando tra loro si intromette Filippo, il fratello di Saverio, le cose si complicano. Filippo è l'esatto opposto di Saverio: sorridente, affascinante, premuroso, perennemente in viaggio per il suo lavoro di pilota del campionato mondiale Supersport. Facile innamorarsene. Ma Saverio non ha intenzione di farsi da parte e tra i due nasce una vera e propria guerra. Si può perdonare un fratello che tradisce la tua fiducia? È giusto soffocare un sentimento in nome di un legame di sangue? Un romanzo erotico intenso e appassionato, una storia a tratti morbosa, in cui alla fine trionfa l'amore. Mood: Erotico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d'animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.



La trama mi ha incuriosito: una giovane donna divisa non solo fra due uomini, ma fra due fratelli. Saverio e Filippo sono come il giorno e la notte, l’acqua e il vino, il dolce e il salato, forse in comune hanno solo il cognome. Giulia è una ragazza giovane che si trova divisa fra due uomini che la amano in maniera differente, è confusa ma saprà dar voce ai suoi sentimenti. 
Il cuore sa sempre chi scegliere indipendentemente da quello che dice la testa. Mi è piaciuto molto il personaggio di Filippo sia per la scelta del suo lavoro (è un pilota professionista di moto) sia per i tratti del suo carattere, un personaggio positivo che dimostra in più occasioni nonostante la sua giovane età di essere molto più adulto di suo fratello. 
Personalmente avrei approfondito alcune aspetti psicologici dei personaggi e mi sarei soffermata di più sulla sfera emozionale, sarà che do molta importanza ai dettagli. La storia mi ha colpito perché vi confesso che da adolescente anche io sono stata come Giulia divisa fra due fratelli, perciò leggendo ho rivissuto alcune emozioni. In alcune fasi mi sono rivista in Giulia e ho compreso alcuni suoi atteggiamenti, io ero sicuramente più giovane di lei ma in casi come questi l’età è relativa. 
Non conosco l’autrice ma il potenziale c’è, la scrittura mi è sembrata scorrevole, sono curiosa di poter leggere qualcosa di un po’ più lungo. Lo consiglio a chi spera sempre nel lieto fine e a chi crede che l’amore può tutto.



Nessun commento:

Posta un commento