mercoledì 16 novembre 2016

Presentazione: Il tuo amore è il mio Natale di Giulia Amaranto



Buongiorno lettori. 
Oggi vi presento un romanzo di Giulia Amaranto, un romanzo dal profumo natalizio.  Leggiamo insieme un estratto!


AMAZON: https://www.amazon.it/dp/B01N3NB62T/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1479037198&sr=1-1


"Greta, vorrei baciarti ma non ce la faccio": è questo il contenuto del biglietto che qualcuno ha lasciato nella tasca del cappotto di Greta. L'autore, però, è sconosciuto.

Greta è una studentessa fuori sede. Nel periodo di Natale, per potersi fare qualche regalo e dimenticare la solitudine, decide di trovarsi un lavoro. Viene assunta come babysitter da Enea, chef di un piccolo ristorante, che sembra avere addosso l'odore del freddo.
Greta è subito colpita da quest'uomo e si affeziona anche a sua figlia, la piccola Viola, colpita da un disturbo alimentare dopo un trauma che però Greta non conosce.
Nella vita di Greta entra però anche un altro ragazzo, Leonardo, dal carattere allegro e spensierato.
Quando Greta trova il biglietto d'amore nel suo cappotto, cominciano gli interrogativi: chi è l'autore di quella dichiarazione, tra il glaciale Enea e l'irresistibile Leonardo?
Una cosa è certa: il suo Natale non sarà più lo stesso...

Questo momento è così assurdo da sembrare surreale... Io e lui in auto, sotto la pioggia, senza dirci una parola, con questa musica che fa pensare alla foresta pluviale e allo spazio. Chissà cosa gli sta passando per la testa. Sì, la pioggia è molto forte, ma certo non gli impedisce di mettere in moto l'auto e tornarsene a casa. Deve esserci qualcos'altro, qualcosa che lo turba.

Restiamo lì ad ascoltare la musica per una ventina di minuti. Sono tesa, perché lui è accanto a me e ignoro cosa stia pensando, ma riesco anche a comprendere la bellezza struggente di questa musica. Vorrei chiedergli di chi è, ma non voglio interrompere questo momento che stiamo condividendo.
La pioggia si è calmata. Enea spegne l'autoradio.
- Buonanotte, Greta. Grazie per non avermi fatto domande.












Nessun commento:

Posta un commento