lunedì 10 ottobre 2016

Recensione: In ogni battito del mio cuore di Arianna Gallo


Buon pomeriggio lettori. Oggi la nostra Francesca vi parla dell'ultimo romanzo di Arianna Gallo. Leggiamo insieme cosa ne pensa.

Di delusioni ne riceviamo tante, a volte sono così forti che ci esplodono dentro come una bomba; riuscendo a cambiare ogni singola parte di noi.
Monica sa bene cosa si prova, proprio per questo ha deciso di non riporre la sua fiducia in nessun’altro se non nelle poche persone che le sono sempre state vicino. Tutto ciò è anche il motivo per cui non si lascia andare all’amore.
Amare vuol dire fidarsi ciecamente della persona che abbiamo accanto, pensare prima alla felicità altrui e, a volte, anche soffrire. Lei non ha nessuna intenzione di fare un passo del genere, ama troppo la sua libertà. Convinta che così facendo sarà felice per sempre, ignara del fatto che spesso la vera felicità la si raggiunge grazie a una persona che sappia amarci più di se stesso.
Un giorno, per puro caso, incontra Luca: cognato della sua migliore amica. Monica, come sempre, seguirà i suoi istinti, precisando che sarà sempre e solo sesso, lui accetta le sue condizioni e da lì nascerà ciò che per loro sarà solo un gioco.
Ma fino a quando potrà definirsi solo tale?
Cosa succede se in campo iniziano a scendere i sentimenti?
Si dice che l’amore può tutto e che bisogna lasciarsi andare a questo grande sentimento.
Ma come si può amare quando si ha paura di cadere?



Era un giorno di fine maggio del 2015 quando mi sono messa al computer e mi sono scaricata l’applicazione kindle per pc, mi ci vollero pochi minuti, e dopo averla installata sono andata a cercare il romanzo che aveva scritto una ragazza che avevo conosciuto grazie a un gruppo di lettura. Tra le nubi del mio cuore era il titolo, non avevo mai letto un’autrice italiana, ne tantomeno conoscevo il meraviglioso mondo del self. Mi sono incollata al monitor del pc, ho trascorso una mattina intera a leggere senza staccarmi e quando l’ho fatto avevo il cuore che batteva forte e gli occhi ricolmi di lacrime grazie alla meravigliosa storia d’amore tra Anna e Leo.
È passato poco più di un anno e mi ritrovo nelle medesime condizioni, solo che al posto del pc questa volta stringo tra le mani il kindle (eh si, ci siamo modernizzate) e al posto del romanzo Tra le nubi del mio cuore sto leggendo il suo seguito: In ogni battito del mio cuore.
Devo la mia gratitudine ad Arianna Gallo per avermi fatto conoscere il mondo del self publish, per avermi spinto a leggere in digitale grazie alla pubblicazione del suo primo romanzo, e oltretutto per regalarmi sempre una marea di emozioni che mi travolge come uno tsunami. Si perché è esattamente così che mi sento dopo aver letto un suo romanzo, come se mi fosse passato di sopra un treno, ma la sensazione che provo è di infinta leggerezza. Sono estasiata e so per certo che la firma Arianna Gallo è sinonimo di EMOZIONI SPACCA CUORE. Tornando a noi, e al nostro romanzo, che come avrete ben capito non solo mi è piaciuto, L’HO ADORATO.

I personaggi li avevamo intravisti già nel primo capitolo della serie, e avevamo amato la spontaneità e la forza di Monica. In questo secondo volume ne apprezzeremo la sua audacia, la sua schiettezza ma anche la sua fragilità dovuta a un passato che cerca di tenere nascosto. Proprio come cerca di seppellire il suo cuore, ardua impresa davanti al blu degli occhi di Luca (fratello del nostro amato Leo, protagonista di Tra le nubi del mio cuore).


Luca è attraente, esilarante, sicuro di sé (a volte anche troppo) e… Stronzo. Uno stronzo di bassa lega, ma che ci farà innamorare perdutamente.
Il loro rapporto inizia per gioco, e per gioco finiranno per innamorarsi perdutamente l’uno dell’altra. Ma le nubi di un acquazzone incombono sopra le loro teste, finché non esplodono in una fragorosa tempesta che spazza via i loro cuori. Proprio nel momento in cui Monica riesce a fidarsi di lui, lui decide di distruggere tutto. Ed ecco che qui odieremo il suo essere così stronzo e immaturo. Ritroveremo una Monica accattivante e vendicativa da far paura (e che ci piace molto). Ma in fondo si sa, al cuor non si comanda e oltretutto…
« A volte bastano venti secondi di stupido coraggio » 
Per far si che Monica si riprenda quello che è sempre stato suo.
Forse ho spoilerato un po’, ma come si fa a tacere???
Sono sentimenti contrastanti quelli che mi accompagnano durante tutta la lettura del romanzo, ma alla fine è proprio questo che cerco in un romanzo, che mi faccia battere il cuore e in questo la scrittrice è davvero brava. Il suo stile è ironico, schietto, preciso e pulito. Sa esattamente quello che vuole trasmettere e ci riesce in pieno a far arrivare i suoi personaggi dritti al cuore del lettore.
Ho adorato questo romanzo anche perché, nonostante fosse un seguito, non ha abbandonato del tutto le vicende dei primi due protagonisti, questa cosa mi è piaciuta molto.
Ora attendo con ansia il seguito sicurissima che mi farà penare come hanno fatto questi due primi romanzi della serie. Nell’attesa che la nostra Arianna si decida a pubblicare il terzo episodio penso che rileggerò ancora Tra le nubi del mio cuore e In ogni battito del mio cuore perché in fondo, come dice Tiziano Ferro,

«L’amore è una cosa semplice»

Lettura non consigliata, ma d’obbligo!

5 stelle su 5

Nessun commento:

Posta un commento