sabato 27 agosto 2016

Recensione "Oblivion I - Jennifer L. Armentrout"

Buongiorno, gioie dello scrigno.
Iniziamo la giornata con una recensione, dedicata al nostro alieno preferito.
Della serie Lux targata Giunti Editore
Buona lettura...




Sinossi:      

   Una vicina di casa umana era l'ultima cosa che Daemon, alieno senza più patria, potesse desiderare. Ma, per quanto si sforzi, non riesce proprio a ignorare Katy. La spia dalle siepi del giardino, dalla finestra. Quella ragazza così semplice e indifesa lo incuriosisce, lo affascina e ciò può essere molto pericoloso, per tutti. Daemon lo sa, le relazioni con gli umani possono avere conseguenze tragiche. È così che ha perso suo fratello. Quindi fa di tutto per rendersi insopportabile in presenza di Katy. Ma quando accade qualcosa di inaspettato e Daemon, per salvare la ragazza, è costretto a rivelarle la sua vera identità, tutto cambia. I due, invece che allontanarsi, ora sono legati da un destino ineluttabile come l'amore che si sta insinuando nei loro cuori. Ma questa volta la storia è raccontata da Daemon in persona. Siete pronti a leggere nella sua mente? Cosa ha pensato Daemon la prima volta che ha visto Katy? E come ha vissuto, lui, il primo bacio? E, soprattutto, cosa faceva quando non era con lei? Sicuramente cose che gli umani non possono nemmeno immaginare... fino a ora. Questo libro permette di rivivere in modo completo le emozioni, i brividi e il batticuore dell'inizio della storia d'amore fra il bellissimo alieno e l'imbranata book blogger, raccontati dalla voce sexy di Daemon Black.                                                           






Recensione:

E dopo aver letto l’intera serie, come potevo lasciarmi scappare proprio i volumi in cui si narra la storia dal punto di vista del personaggio più amato e divertente? Eh sì, avete capito bene, sto parlando proprio di Daemon Black. Questo è il primo, ovvero: Obsidian con i suoi occhi.
Penserete che visto che è la stessa trama, sia inutile che io vi spieghi cosa succede. Ma vi sbagliate, perché anche se la storia è quella le emozioni sono diverse. 

Nel romanzo in cui era Katy a parlare, si poteva odiare Daemon in ogni modo possibile, invece, con questo, lo si ama perdutamente. Sì, perché solo adesso sono riuscita a capire che quel suo comportamento da imbecille, lasciatemelo dire, era dovuto solo alla paura. Paura di rischiare quello che è successo a suo fratello, paura di perdere anche sua sorella, paura di mettere in pericolo i suoi amici, ma soprattutto Katy. Quella ragazza che è riuscita a catturare le sue attenzioni fin da quando si è trasferita nella casa accanto, colei che non si lascia mai intimidire dalle sue dure parole, se non rare volte, quando lui esagera davvero. E quando ciò accade, è come se qualcuno gli desse un pugno allo stomaco. Cercherà di stargli lontano in tutti i modi possibili, ma quando la vede in pericolo, non può far altro che correre in suo aiuto. Anche quando la ragione gli urla di starsene al suo posto, ma quando il cuore parte prima di ogni altro pensiero, niente può riuscire a frenarti.
E adesso ditemi, è o non è un amore di ragazzo?

Ma tranquille, ragazze che non amano le cose troppo mielose, Daemon Black non è solo questo. Anzi, lui è quello che vi farà scoppiare a ridere davanti a tutti facendovi prendere per pazza, e anche di notte in cui siete costrette a tapparvi la bocca se non siete da sole in stanza.
Quando ho deciso di leggere questo romanzo, è stato perché avevo bisogno di scrollarmi di dosso la lettura precedente. Volevo qualcosa di leggero e che sapesse prendermi e farmi sorridere nel modo giusto, quindi sono andata sul sicuro. Anche se un po’ di tristezza me l’ha portato anche lui, inevitabile quando si ritorna al primo volume e rincontrare quei personaggi che ti hanno fatto stare male durante i loro addii. Perché alla fine, quando ci si lega davvero a un libro, è impossibile non affezionarsi a tutti.
Di solito odio i punti di vista che raccontano la stessa storia, ma questo è stato un qualcosa di eccezionale.

Daemon Black è eccezionale.


VOTO: 4 stelle su 5
Alla prossima, Arianna!

Nessun commento:

Posta un commento