sabato 20 agosto 2016

Recensione "Bright Side. Il segreto sta nel cuore - Kim Holden"

Buongiorno, gioie dello scrigno.
Oggi vi parlerò del romanzo più commovente ed emozionante dell'anno. Edito da Leggereditore.
Buona lettura...




Sinossi: 

Tutti abbiamo un segreto da nascondere. Alcuni ne hanno di inconfessabili, altri di pericolosi, altri ancora di innocenti. Ma una cosa è certa: rivelare un segreto può cambiare per sempre le nostre vite, guarire i mali del nostro animo, oppure crearci un bel po’ di problemi...

Kate Sedgwick non è mai stata molto fortunata, ha sopportato durezze e tragedie, ma nonostante ciò si è sempre sforzata di guardare l’aspetto positivo delle cose, tanto che per Gus, il suo amico del cuore, lei è il lato luminoso della vita. Kate ha tantissimi progetti per il futuro, è divertente, in gamba e ha un dono innato per la musica... L’unica cosa in cui non riesce proprio a credere è l’amore. Perciò, quando lascia San Diego e si trasferisce a Grant, Minnesota, per frequentare il college, l’ultima cosa che si aspetta è di potersi innamorare. Eppure, l’incontro con Keller Banks le fa scoprire quanto sia dirompente la forza di un legame condiviso e la voglia di stare insieme nonostante tutto. Presto, però, il loro rapporto sarà messo a dura prova: entrambi custodiscono un segreto inconfessabile, qualcosa che non deve essere rivelato e che potrebbe dividerli per sempre...







Recensione:

E’ praticamente impossibile iniziare a scrivere una recensione di un romanzo che ti ha completamente devastata, senza versare qualche lacrima. Infatti, dopo tante ore, se ci ripenso ancora mi viene da piangere, ed è per questo che sto qui a parlarvi di questo romanzo con gli occhi lucidi e la pelle d’oca.

Se mi fossi soffermata sulla trama non avrei mai iniziato a leggerlo, ma leggendo pareri di alcune lettrici mi sono incuriosita tantissimo. Coi primi capitoli sembrava una storia banale, insomma, mi ero illusa di saper già come sarebbe andata a finire. Eppure, mi sono ritrovata ad amare così tanto Kate, che mi era una cosa quasi impossibile chiudere il libro per poter continuare il giorno dopo. Lei è una di quelle protagoniste che ti catturano il cuore, è vivace, simpatica e pensa prima al bene degli altri e poi al suo. E poi man mano ti ritrovi a scoprire che è proprio lei quella che ha più bisogno d’amore, perché la sua vita non è stata di certo tra le più facili, ma nonostante ciò ha sempre trovato la forza per andare avanti. Ed è proprio per questo motivo che so che mi resterà nel cuore.
Se poi lo stile di scrittura dell’autrice è anche meraviglioso, non puoi far altro che restare incollata alle pagine, anche ventiquattro ore su ventiquattro. Non per niente sono riuscita a portarlo al termine in soli tre giorni. Ma se avessi avuto più tempo a disposizione ci avrei messo anche di meno.

La prima cosa a cui ho pensato quando ho chiuso questo libro è stata: Perché non è possibile dare un voto che superi le cinque stelle?
Vi giuro che non sto esagerando. E’ un contrasto di emozioni, non è una semplice lettura, è una lezione di vita che non dimenticherete mai. Quante volte ci capita di lamentarci e piangere per delle sciocchezze? Io mi sono resa conto che lo faccio spesso, mentre le cose per cui piangere sono altre. E quale lezione migliore di questa potrebbe esserci? Dire che è indimenticabile, sarebbe un eufemismo. Inventerei un’altra parola solo per descrivere quello che mi ha lasciato dentro. Ma sono sicura che non basterebbe comunque, perché per capire cosa sento, non dovete far altro che leggerlo.
 Pensavo che dopo “Io prima di te” non avrei trovato nessun altro romanzo che potesse eguagliarlo, e invece, almeno per me, è riuscito a superare questo capolavoro.

Penserete che adesso stia esagerando davvero, ma vi garantisco che non è così. Ogni singola parola vi entrerà sotto pelle e lì resterà. 


VOTO: 5 stelle su 5
Alla prossima, Arianna!

Nessun commento:

Posta un commento