venerdì 15 luglio 2016

Recensione: Fuoco e ghiaccio di Anne Stuart




Buongiorno lettori ed eccoci qui per una nuova recensione. Pronti a scoprire di chi sto parlando?


SINOSSI:

Reduce da una tormentata storia d’amore, Jilly Lovitz vola a Tokyo dalla sorella Summer per trovare un po’ di serenità e una spalla su cui piangere. Due mesi in una delle metropoli più affascinanti del mondo dovrebbero aiutarla a sfogare la propria frustrazione. Non sa però che quello da cui dovrà salvarsi è qualcosa di più che una cocente delusione amorosa. A quanto pare sua sorella e suo cognato devono averla combinata grossa se sono finiti nel mirino della mafia locale, ma per poco non è Jilly a farne le spese. A salvarle la vita sarà Reno, un uomo del Comitato sexy e imprevedibile, che aveva già incontrato in passato e per il quale aveva avuto un’attrazione fugace quanto fulminante. Ora Jilly e Reno si ritrovano loro malgrado a essere le pedine in una scacchiera pericolosa, intorno alla quale si fa sempre più pericoloso giocare, tra assassini, rapimenti, vendette. Un gioco rischioso, su un terreno caldo come il fuoco, ma scivoloso come una lastra di ghiaccio.
Un romanzo sospeso tra pericolo e attrazione, suspense e erotismo, per una storia rocambolesca e coinvolgente, dove non sempre quello che appare corrisponde alla verità.






RECENSIONE:

Era da tantissimo tempo che non leggevo un romantic suspace e sono felice di essermi imbattuta nel nuovo romanzo di Anne Stuart.
Non conoscevo l'autrice ma da oggi in poi ha una nuova fan, ho amato tutto di questo libro.
Cominciamo dall'inizio e cercherò di non fare troppi spoiler!

Jilly Lovitz, dopo la fine di una storia d'amore, decide di andare a trovare sua sorella Summer e suo marito Taka. Il suo unico intento è ritrovare un po' di serenità. Ma si sa le cose non vanno sempre come ci aspettiamo. Contro ogni sua aspettativa si ritroverà invischiata in una guerra senza esclusioni di colpi, con accanto l'ultima persona che si aspettava di vedere.
Reno, è il cugino di Taka. Un uomo dal fascino esotico, capelli lunghi e rossi, e lacrime rosso sangue tatuate sugli zigomi.
È un uomo prepotente, impudente e molte volte indifferente, e sarà lui a salvare la vita a Jilly, più e più volte, sacrificando anche se stesso e le sue regole.
Una storia di intrighi, una storia pericolosa. Assassini, spargimenti di sangue, violenza e rapimenti, tutto questo ruoterà intorno alla vita di Reno e Jilly.
Sullo sfondo troviamo una Tokyo affascinante, con i suoi usi e costumi, con le sue tradizioni e le sue regole. Grazie alla scrittura dell'autrice è stato facile immedesimarmi, lasciarmi trascinare in quelle strade, essere anche io un po' protagonista di quello che accadeva.

Tra le righe del suo romanzo, Anne Stuart, ha mescolato tensione, paura, adrenalina, dialoghi incredibili, mai noiosi o scontati, e quell'erotismo che non cade mai nel volgare.

È stato bello assistere all'evoluzione dei personaggi, all'elettricità che correva tra di loro, ai loro continui battibecchi, ai loro tira e molla.
Selvaggi, impudenti, imprevedibili. Reno e Jilly sono una coppia fantastica e ne rimarrete affascinati.

Lo consiglio? Assolutamente sì, correte in libreria, questo libro merita di essere sul vostro scaffale!

Nessun commento:

Posta un commento