lunedì 2 maggio 2016

Presentazione: Il mio imprevisto più bello di Carmen Bruni



In attesa del secondo romanzo che verrà pubblicato dalla Fabbri Editore, Carmen Bruni, torna al self publishing e lo fa con questo nuovo romanzo.

TITOLO: Il mio imprevisto più bello

PUBBLICAZIONE: 24 maggio 2016

PIATTAFORMA: Amazon-Kobo 

FORMATO: e-book (in seguito cartaceo)

GENERE: contemporary romance

EDITORE: Self publishing

PREZZO: € 2,99

AUTOCONCLUSIVO

SINOSSI: 
Arianna e Cristian. Come il sole e la luna – o meglio – il sole e un pianeta che non è ancora stato scoperto.
Lei tradizionalista e riflessiva, assunta come giornalista in prova dal Roma Stars. Lui impulsivo e approfittatore, giornalista a tutti gli effetti per il Roma Forever.
Non hanno proprio niente in comune e le loro auree così contrapposte dovrebbero spingerli a camminare su due emisferi lontanissimi, ma… galeotto fu quello speed date!
Più che amore a prima vista è odio a prima vista. Sin da subito le loro divergenze caratteriali e i modi di pensare sono così diversi da apparire insormontabili.
Ma nonostante il breve incontro Arianna non riesce a togliersi dalla testa quello sguardo strafottente, non riesce a soffocare l’attrazione che prova, e l’irritazione che lui le provoca.
Per fortuna non lo rivedrà mai più e piuttosto che usare il bigliettino da visita che Cristian le ha dato, si taglierebbe le mani...
E se invece il destino ci mettesse lo zampino?
Fra giri in moto, baci dati a tradimento, proposte maliziose, il ritorno di un ex fidanzato pentito, il lavoro, chiacchierate con un coinquilino spogliarellista e litigi col padre prepotente, Arianna cercherà di uscire indenne dal caos che è diventata la sua vita, sperando di non esserne completamente stravolta.




Entrambi avevamo capito che non c'era senso nel continuare a frequentarci. Con un tacito accordo avevamo smesso di vederci e nessuno dei due aveva mai provato a cambiare le cose.
Però ci sentivamo. In alcuni giorni lo facevamo senza tregua. Dalla mattina alla sera. La notte. Così aumentava la nostra confidenza, la conoscenza e la complicità. E aumentava pure la mia frustrazione, la sensazione di vuoto e la voglia di lui.
Tagliare i ponti sarebbe stata la scelta più sensata, ma non ci riuscivo, anzi avevo peggiorato le cose: mi ero arresa.
Sapevo che era così…
Ero stata in un perimetro di guerra insieme a lui e poi ne ero uscita entrando in una zona protetta. Adesso stavo rientrando nel perimetro di guerra, ma Cristian era ancora lì?
Mi accarezzò la testa e strofinò il naso sulla mia guancia, scoccandomi qualche bacio con quelle labbra morbidissime. «Buon compleanno» sussurrò.






Pagina autrice:
https://www.facebook.com/Carmen-Bruni-298912110270936/


In bocca al lupo da tutto lo Scrigno!

Nessun commento:

Posta un commento