sabato 30 aprile 2016

Recensione: Odio e amore di Doriana Torelli

Buon Sabato lettori. Iniziamo alla grande con una nuova recensione!


Trama:

Questa è la storia di un amore travagliato. Lei Helen, 22 anni, studentessa modello, con un passato tormentato alle spalle, decide di abbandonare il suo paese d'origine per trasferirsi all'università in un'altra città. Lui Manuel, 28 anni, ex ragazzo di Helen, con tanti segreti alle spalle, non riesce a dimenticare il suo grande amore e decide di raggiungerlo abbandonando tutto e tutti. Perché questo è un amore oltre i tempi, oltre le distanze e oltre le difficoltà. Tanti saranno i colpi di scena. Tra passato, presente e futuro. Riusciranno i nostri protagonisti a tirar fuori i rispettivi scheletri e viversi un futuro sereno?




Recensione:

Odio e Amore è il primo romanzo della scrittrice Doriana Torelli e devo ammettere è stata una piacevole scoperta e una piacevole lettura, ma andiamo con ordine. 

Helen, la protagonista del romanzo, è una ragazza innamorata della vita, ma soprattutto, innamorata del suo primo amore, Manuel. Lui, ragazzo ricco di famiglia, ha i suoi piccoli segreti nascosti nel profondo dell’anima. Questo porterà i due a separarsi, spingendo Helen a trasferirsi in un’altra città. La vita di Manuel continuerà, fino a quando, 3 anni dopo, non decide di riprendersi il suo grande amore. Da quel momento nulla sarà facile per loro. Martina, una ragazza dal carattere forte, deciso e manipolatore, costringerà Manuel ad un legame eterno. Helen dovrà combattere per ottenere quello che ha lasciato nel cammino della sua vita, ci riuscirà? A voi scoprirlo… 

Il bello di questa storia, è la dinamicità di come si sviluppano gli avvenimenti, si ha voglia di andare alla ricerca del sapere e dello scoprire sempre di più come la nostra giovane protagonista reagirà alle confessioni di Manuel, nascoste dal tempo; cosa porterà nella loro storia i segreti del suo amore di sempre. 

Non vi dirò nulla, perché non faccio spoiler, ma so per certa che la storia vi prenderà proprio come ha preso a me, vi farà sorridere, arrabbiare (e parecchio direi!!!) e vi farà piangere, ebbene sì, mi ha emozionato in molti passaggi chiave della storia, perché oltre alla classica storia d’amore, Doriana, ha voluto amalgamare, e direi alla perfezione, il significato della parola Famiglia, e di una profonda amicizia che lega Helen alla sua migliore amica, Alexis. 

Unica nota un po’… stonata, direi, la velocità della narrazione, della stesura. In alcuni passaggi avrei preferito una maggiore descrizione anche di alcune emozioni, dei personaggi, delle varie situazioni, che purtroppo non ho trovato, ma per essere il primissimo libro si Doriana, direi che possiamo anche chiudere un occhio, dato che per il resto coinvolge il lettore alla perfezione. 

Continua così… 

4 stelline per te!

Alla prossima, Erika!

Nessun commento:

Posta un commento