mercoledì 16 marzo 2016

Recensione: Un diamante da Tiffany


Buongiorno Scrigno! Oggi Arianna vi parla di un nuovo romanzo, targato Newton Compton.

Leggiamo insieme la sua recensione.





Trama:

New York, Parigi, Londra: quale sarà la città per iniziare una nuova vita? Cassie ha appena lasciato il marito, dopo aver scoperto la terribile verità su un matrimonio che pensava perfetto. Sa che è il momento di voltare pagina e ricominciare. E allora, quale migliore aiuto di quello che possono offrirle le sue preziose amiche d’infanzia? Kelly, Anouk e Suzy, brillanti, alla moda e vitali, sono pronte a ospitarla e a farle vivere l’atmosfera glamour della Grande Mela, la passione e la seduzione della Ville Lumière e la frenesia londinese. In un viaggio alla scoperta di una se stessa che non conosceva, Cassie vivrà le esperienze più diverse: lavorerà con acclamati stilisti newyorkesi e parigini, poserà per un quotato fotografo, prenderà lezioni di cucina da un famoso chef e organizzerà matrimoni. Ad attenderla, al suo arrivo in ogni città, c’è una strana lista di cose da fare… Qualcuno che conosce da tanto tempo la compila per lei. Qualcuno che le fa trovare una sorpresa speciale sotto il grande albero di Natale nello scintillante negozio di Tiffany. Qualcuno che le regala dei semi di fiori, ogni volta diversi, da piantare e far crescere, come in un romantico messaggio cifrato. Il destino ha in serbo per lei la tanto attesa scatolina blu? E se un giorno il passato lasciato alle spalle dovesse all’improvviso tornare? Una sola scatolina blu racchiude il sogno del vero amore. New York, Parigi, Londra. Tre città, tre stagioni. Un unico amore?





Recensione:

Sono ritornata con le recensioni. Eccomi, finalmente, a parlarvi di questo romanzo. Ci ho messo un po’ a finirlo, non perché poco interessante, ma purtroppo ho iniziato a leggerlo durante un periodo particolare della mia vita. Riuscendo a leggere giusto un paio di capitoli al giorno, a volte neanche mezzo. Eppure, è riuscito a prendermi così tanto, da non farmi abbandonare del tutto la lettura. Mi ha anche aiutata a riflettere molto. 

Mi sono legata a Cassie, la protagonista, in un modo incredibile. Lei è una di quelle ragazze, tipo me, un po’ trasandate e che pensa soltanto all’amore. Perché per lei è l’unica cosa che conta. Ma purtroppo, qualcosa le farà cambiare tutti i suoi pensieri riguardo ad esso, quello che credeva fosse l’uomo della sua vita si rivela tutt’altro. Arrivando al punto di farla sentire come se non valesse niente. 

Fortunatamente Cassie ha tre amiche che riusciranno a prendersi cura di lei, pronte a portarla via da quella che ormai non è più la sua vita. Le ragazze abitano in tre città diverse, così decideranno di far riprendere a vivere la loro amica dividendosela per quattro mesi ciascuna. 

Per Cassie sarà un anno molto frenetico, sarà diversa, ma soprattutto più matura. Tra mille avventure si ritroverà a vivere una vita che, secondo le sue amiche, avrebbe dovuto vivere da sempre. Ma non sarà solo per questo, ad aiutarla ci sarà anche un ragazzo molto speciale. E solo grazie a lui riuscirà a capire davvero qual è il suo posto nel mondo. 

Devo dire che ero un po’ scettica a leggere questo romanzo, perché diciamocelo, cinquecento pagine non sono mica poche. Avevo paura di buttarmi in una lettura troppo pesante, invece è stato l’esatto contrario e ne sono felice. 

A renderlo un romanzo tanto speciale è stato quel misto di tristezza, divertimento e romanticismo. Questi tre elementi hanno fatto sì che continuassi la lettura, anche se dedicarmi ad essa era l’ultima cosa che avevo voglia di fare. Ma la curiosità di arrivare alla fine e scoprire cosa sarebbe successo era davvero tanta. Chiuso il libro sentivo già la mancanza di tutti i personaggi. 

Un romanzo davvero FA-VO-LO-SO. 



5 STELLE SU 5 


Alla prossima, Arianna!

Nessun commento:

Posta un commento