mercoledì 25 novembre 2015

Arianna legge... Cercami tra i ciliegi in fiore di Alessia Cucè



Buon pomeriggio appassionati! Arianna ha letto per voi un libro uscito da poco e che sembra averla colpita molto.

Scopriamolo insieme, e come sempre aspettiamo i vostri pareri!





Trama:

Ci sono ossessioni che nascono da bambini e s'insinuano inconsapevoli nel corpo, togliendo il respiro. E poi ci sono emozioni che rendono vivi e relegano quelle paure nell'antro più nascosto del cuore, convincendoti che queste dureranno per sempre. Lucinda e Giorgio: prima amici, confidenti, poi amanti, convinti che il loro destino sia stato già scritto. Fino a quando il fato s'insinua prepotente a dividere le loro strade. Due vite che parallele corrono nella speranza di ricongiungersi. Due anime in simbiosi, due corpi fatti per assorbirsi, plasmarsi. Una passione cominciata da ragazzi e mai finita nel tempo messa in pericolo dalla paura dei cambiamenti.






Recensione:

Ci sono libri che ti colpiscono sin dalla copertina e anche dal titolo, è stato proprio il caso di questo. Quando l’autrice postò la copertina, desiderai averlo all’istante nella mia libreria, la trovai molto delicata e poi del mio colore preferito. Un giorno, per un colpo di fortuna, l’autrice mi disse che avevo vinto il cartaceo del suo romanzo, potete immaginare la mia felicità. Mi arriva questo piccolo tesoro a casa, termino la lettura che avevo in corso e mi immergo in questo romanzo. Il quale è stato molto scorrevole ed emozionante fin dalle prime pagine. E già da lì, un colpo al cuore per la dolce Lucinda. Ho odiato Giorgio in quel momento, per poi amarlo sempre di più. E’ incredibile a volte come l’amore possa cambiare il nostro cammino, sia in meglio che in peggio. Ed è proprio questo che succede a Luce, una ragazza che ha già sofferto molto nella sua vita, e ancora una volta si ritroverà ad affrontare un abbandono. Da allora diventa sempre più insicura e la sua mania di organizzare la vita prende il sopravvento, e la sua vita non ha mai sorprese inaspettate. Ma cosa succede quando in questa stessa vita una delle più grandi sorprese che il destino possa donarle? Questa sorpresa sarà proprio Giorgio, il quale vuole riaverla nella sua vita a tutti i costi, ma scoprirà che la sua Luce non è più quella di un tempo. Sarà molto difficile per lui riuscire in quest’impresa. Giorgio e Lucinda mi hanno catturato il cuore, tanto da terminare la lettura in soltanto tre giorni. In questo romanzo sono racchiuse tante emozioni. La cosa che ho apprezzato maggiormente è stato il finale, che mi ha portata a rivivere la prima pagina che ho letto. Non nego che mi aspettavo una storia delicata, invece ci ho ritrovato anche tanto erotismo, ma tutto ciò non mi ha disturbata affatto. Anzi, a volte è bello perdersi in un genere come questo. Aiuta ad alleggerire la lettura e… a farti desiderare Giorgio nella proprio vita. Insomma, impossibile non innamorarsi di quest’uomo. Almeno per me, che ho un fidanzato per ogni libro che leggo. Comunque, tornando a noi, meglio lasciare perdere Giorgio altrimenti c’è da scrivere un altro libro su di lui. Non mi sono pentita affatto di questa lettura, credo proprio che inizierò a leggere più spesso quest’autrice. E ringrazio di vero cuore questi colpi di fortuna, ma soprattutto Alessia Cucè che mi hanno dato la possibilità di avere questo romanzo tra le mie mani.

Nessun commento:

Posta un commento