lunedì 20 aprile 2015

Presentazione: "Come ti spaccio il fidanzato" di Sara Pratesi e Fabiana Andreozzi

Buona sera a tutti!
Oggi vi presento un libro appena uscito di due autrici emergenti italiane: "Come ti spaccio il fidanzato" di Sara Pratesi e Fabiana Andreozzi.
Vediamo di cosa si tratta!

Titolo: Come ti spaccio il fidanzato

Sinossi: 
Vittoria ha votato la sua vita alla carriera e a un brillante successo. Dylan è il suo sottoposto e questo ruolo gli va alquanto stretto. Lavorano gomito a gomito ma si odiano a morte e non pensano bene l’uno dell’altro. Per Vittoria, Dylan è un cavernicolo e lavativo. Per Dylan, Vittoria ha ottenuto la promozione usando il suo corpo.
Ma cosa succederebbe se all’improvviso lei avesse bisogno proprio del suo odiato nemico?
Per tenere a bada la famiglia italiana, un po’ troppo invadente, ha raccontato qualche bugia di troppo: è fidanzata con un certo Josh Harper e convoleranno presto a nozze. Peccato che questo uomo nella vita di Vittoria non esista e lei abbia meno di una settimana per procacciarsi questo presunto fidanzato da spacciare alla sua famiglia.
E se alla fine l’unico disponibile fosse proprio Dylan? Riusciranno a superare l’odio e a fingere di amarsi? E se a complicare la situazione comparisse qualche ex di troppo e una famiglia troppo rumorosa?
Può l’odio essere il nascondiglio dell’amore?
Sullo sfondo New York e Capalbio, testimoni di un’esilarante commedia d’amore e d’odio!

Genere: commedia romantica
Numero di pagine: 388
Data di uscita: 20 aprile 2015
Link per l’acquisto: http://www.amazon.it/Come-spaccio-fidanzato-Love-Match-ebook/dp/B00WDJUZGK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1429554172&sr=8-1&keywords=come+ti+spaccio+il+fidanzato

Un estratto: 
«Sì, molto simpatico!» taglio corto. «Avete per caso un catalogo dove elencate i vostri gigolò?»
Lui mi guarda con aria divertita e mentalmente conto fino a dieci per non attaccarmi alla sua giugulare.
«Non siamo una ferramenta, signorina. Mi dica che tipo di uomo vorrebbe» inizia gesticolando vistosamente e portandosi una mano sotto al mento pensieroso. «Le piace essere sottomessa? Preferisce forse l’uomo schiavo o magari è amante delle gag-band? Abbiamo molti ragazzi ben dotati pronti a soddisfare le sue lascive voglie a un buon prezzo.»
«Cosa?!» strillo inorridita. Non ho bisogno di trovarmi un sadico che mi leghi al letto o di farmi montare da una decina di maschi arrappati. Ci sono donne che richiedono certi servizi?
«Niente di tutto questo» mi affretto a specificare e tento subito di riprendere il controllo della conversazione mentre Chloe e Jenny ridacchiano sotto i baffi sedute sul divano.
«Mi serve un uomo di bell’aspetto, prestante e che abbia un minimo essenziale di cultura generale.»
«Biondo, moro?»
Oddio, sento che sta per venirmi una cefalea con tutti questi requisiti da scegliere. Ma non potevano inventare un supermercato di fidanzati? Che so, magari mettere tra il reparto pescheria e quello di frutta e verdura, un bell’espositore di uomini perfetti. Adatti per ogni occasione. Se poi te li spedissero a casa con un click, come su Amazon, sarebbe perfetto.
«Biondo, moro, non m’importa.»
«Mi servirà qualche informazione in più» ribatte con un’aria di rimprovero.
«Okay, allora me ne trovi uno moro, occhi chiari, alto almeno un metro e ottanta, spalle larghe e intelligente, brillante e simpatico.»
«I miracoli, signorina Vittoria, non esistono. Lo sa?» Io lo strozzo!
«Hai fatto la descrizione di mio fratello, potresti chiederlo a lui» s’intromette Jenny sghignazzante. Mi volto a guardarla torva.
«Non diciamo eresie. Uno dei due non supererebbe il viaggio.» Mi porto le mani alle tempie e le massaggio, ricercando un sollievo che per ora pare non voler arrivare. «Insomma, ha un uomo degno di tale nome oppure no?!» ringhio.
A questo punto il ragazzo si rianima. «Ne ho uno che corrisponde alla sua descrizione, si chiama Juan.»
«E che cosa aspetta a chiamarlo?» Ma perché questo dorme? Se hai l’uomo adatto a me, vai a prenderlo, imballalo e consegnamelo.
«È fortunata, all’ultimo il suo appuntamento è saltato. Oltretutto è capitata in un periodo di promozione, prezzi più concorrenziali. Prego, mi segua» mi dice facendomi strada. No, ora ci sono le promozioni pure per i gigolò? Prendi 3 paghi 2?
Guardo le mie amiche che si alzano silenziose e mi seguono. Jenny praticamente viene trascinata da Chloe.
Andrzej ci conduce in una stanza, questa è blu e le luci sono soffuse, c’è un tavolo di cristallo e dei grandi cuscini posati su un tappeto persiano.
«Accomodatevi, chiamo Juan.» Andrzej mi indica uno degli enormi cuscini e mi ci siedo senza fare storie. Dire che sto scomoda è un eufemismo.
«Dovresti cercare di essere un po’ più malleabile, sai?» mi riprende Chloe guardandomi seria.
«Quello è un incompetente! I miracoli non esistono» lo imito sbeffeggiandolo. «Beh, io ho bisogno del mio dannato miracolo o sarò una donna morta!»
«Magari ti presenta l’uomo della tua vita.» Ride Jenny, forse senza rendersi conto dell’enorme stronzata che ha appena detto.
«Secondo te starei con un puttano in saldo?»
«Dai, stavo scherzando. Era per farti calmare un po’, sei una corda di violino.»
Già, chissà perché.

Biografia:
Sara Pratesi nasce a Pistoia il 19 novembre del 1984, dove ancora vive.
Poliedrica, ama ogni forma d’arte compresa quella della grafica. Su facebook potrete trovarla anche sotto lo pseudonimo di Sara Adanay – Digital art, pagina che offre anche ad altri autori e autrici la possibilità di acquistare le proprie cover scegliendo tra quelle già esistenti oppure commissionandone una a proprio gusto, che rispecchi la personale esigenza.
Da sempre innamorata della scrittura ha volato di fantasia immaginando trame e trasportandole su un foglio word, ha scritto diverse storie pubblicate inizialmente nei forum o in qualche blog, molte sono ancora nell’hard-disk desiderose di uscire allo scoperto.
Nel 2014 fa il suo esordio nel mondo dei self auto pubblicando il primo libro della saga Apple Pie, intitolato Come mi vuoi che sbarca su Amazon e Kobo.
Sempre nel 2014 esce in esclusiva su Amazon il racconto breve tutto toscano E adesso (s)vestimi.
Il 2015 si riapre alla grande con il romance ibrido tra un erotico e una commedia Alla scoperta di te, in esclusiva su Amazon.
Torna il secondo volume di Apple Pie, Così come sei scritto assieme a un’altra autrice, Claudia Tansini (2015).
Adesso approda su Amazon e Kobo anche con Fabiana Andreozzi con la quadrilogia Love Match Come ti spaccio il fidanzato.

Fabiana Andreozzi nasce e vive a Roma nel 1979. Laureata in psicologia ma per lavoro non fa né la scrittrice né la psicologa. Siccome nella vita reale non fa nulla di quello che le piace non le resta che volare con la fantasia quando scrive o quando legge. Ha pubblicato con piccole CE e poi in self publishing diversi libri a quattro mani con la sua amica Vanessa Vescera: D&S Non voglio perderti (2010), Amore nel Sangue (2011), Attimi indimenticabili (2012), Vuoi sposarmi? No grazie! (2013), Il richiamo della luna (2013), il racconto Lo scoglio incantato (2013) il racconto Ops, che figuraccia nell’antologia Ops! Che figura! (2013) e Colpo di fulmine da Harrods (2014).
Con un gruppo di scrittrici, le amiche di penna, ha pubblicato due antologie di racconti: Amore (In)fedele (2014) e Il libro e la rosa (2014). Il racconto senza te o con te e Ricordi (di)vino per la raccolta Amore (in)Fedele (2014) sempre a quattro mani con Vanessa Vescera. Il racconto Se non mi vuoi ti stendo con un libro a quattro mani con Vanessa Vescera nell’antologia Il libro e la rosa.
Da sola ha scritto: Il racconto Amore a tempo determinato pubblicato nell’antologia Parole in corsa VII edizione dopo essere stato selezionato nel concorso omonimo.
I racconti: L’uomo senza nome, Il paese delle meraviglie, Linea fantasia-fermata sogno per la raccolta Amore (in)Fedele (2014)
Il racconto: Il libro e la rosa nell’omonima antologia (2014)
Nel 2015 pubblica il primo volume della quadrilogia Love Match, Come ti spaccio il fidanzato, insieme alla sua collega-amica Sara Pratesi.

Per contattare l’autrice…
Facebook:

Blog personale:

Nessun commento:

Posta un commento