mercoledì 22 aprile 2015

Elisa legge...: "Incontriamoci allo Sweet Temptation (Senza sfumature)" di Evelyn Storm

Oggi vi parlerò di un racconto che ho letto in una sola notte: “Incontriamoci allo Sweet Temptation” di Evelyn Storm.
E’ un racconto che mi ha lasciata… interdetta, sì: credo che questa sia la parola più giusta. Al grande pubblico è piaciuto molto mentre a me… beh, a me ha lasciato completamente indifferente, a essere onesta. Non fraintendetemi, non sto dicendo che sia brutto, per carità di Dio! Anzi, ha molti punti a suo vantaggio, ma a mio avviso non ha quella carica erotica che un racconto erotico dovrebbe avere, poi ovviamente sono gusti.

Partiamo con la sinossi:
Quando sua cugina le propone di lavorare alla pasticceria SweetTemptations, Laura accetta. Ma in breve tempo realizza che si sentirebbe soddisfatta solo se pubblicasse il romanzo erotico a cui è alle prese. Una mano le arriva grazie alla coinquilina, editor di una casa editrice, che le fa incontrare un direttore editoriale intraprendente e terribilmente sexy. Mentre il romanzo prende piede, in Laura e Matt scatta il desiderio di provare le scene più spinte del romanzo, fino a quando qualcosa cambierà radicalmente, nel loro rapporto...

Questa invece è una piccola biografia dell’autrice:
Evelyn Storm è lo pseudonimo di un'autrice versatile. Ha iniziato a collaborare con riviste online, siti e blog letterari per poi approdare ai racconti di gruppo. È blogger. Ha pubblicato poesie, anche in siti culturali stranieri, racconti in antologie varie, romanzi e una fiaba. In passato, con il suo vero nome, ha scritto e pubblicato fumetti per bambini. Dopo la recente uscita del libro "La voce del sentimento", ha iniziato per la prima volta a dedicarsi a un romanzo erotico.

Ora passiamo “all’analisi”!
Come ho già detto, per questo racconto provo sentimenti contrastanti.
Ci sono alcuni elementi che mi sono piaciuti mentre altri che mi sono totalmente indifferenti.

Partirò con gli elementi che ho apprezzato davvero molto!
Innanzitutto lo stile è scorrevole e avvincente, non si trovano errori di grammatica (cosa che purtroppo m’è capitato di trovare in altri libri di autrici emergenti) né refusi né altro: insomma, è scritto in un italiano PER – FET – TO ! Cosa che per me è fondamentale essendo io molto puntigliosa sull’italiano. E’ uno stile che ti fa venire voglia di continuare a leggere, così come lo è la storia: questi sono due punti a grandissimo favore di questo racconto! Così come lo è la storia nella storia, ovvero il fatto che sia la stessa protagonista –Laura- a raccontare una storia: questa cosa l’ho seriamente amata –e vi do pure una piccola anticipazione su una mia futura “opera” iniziata a dicembre, prima ancora che leggessi o acquistassi questo racconto: anche io sto usando il trucco della storia nella storia, sebbene in modo diverso!-
Mi è piaciuta molto la protagonista: come me, anche lei è un’aspirante scrittrice, inoltre lavora in una pasticceria (mio grande sogno). E’ forte, ma è ferma in un limbo: non è pienamente soddisfatta della propria vita, ma finalmente riesce ad uscirne grazie a Matt, un editore, che l’aiuterà a realizzare il proprio sogno ovvero scrivere un romanzo erotico.
Matt, il protagonista maschile: niente male! Tutte desidereremmo un uomo come lui! Bello e intraprendente!

Ora passiamo alle “pecche” di questo racconto.
I due protagonisti della storia che sta scrivendo Laura: non mi sono piaciuti, soprattutto lui. Non mi è piaciuta proprio la storia in sé –che però non vi spoilero- poiché ormai trita e ritrita, a mio avviso.
Un’altra “pecca” che ho trovato è la mancanza di erotismo nelle scene, che secondo il mio modesto parere dovevano essere un po’ più approfondite.

Prima di pubblicare questa recensione, ho parlato a lungo con l’autrice, Evelyn Storm, che mi ha chiarito alcune cose e mi ha “aperto” gli occhi, facendomi così apprezzare maggiormente questa sua opera.
Rispetto tantissimo il lavoro che ha svolto e la stimo come autrice.

Acquisterò sicuramente qualche altra sua opera per apprezzare maggiormente il suo stile di scrittura che mi è piaciuto molto!

VOTO: 3/5

A presto con la prossima recensione!

Nessun commento:

Posta un commento