venerdì 16 giugno 2017

Presentazione: "Il mio sbaglio più grande" di Penelope Douglas

Buongiorno, gioie dello scrigno.
L'attesa è quasi terminata, arriva il 15 giugno, in tutte le librerie, il nuovo romanzo di Penelope Douglas. Edito Newton Compton.
Scopriamolo insieme...


Dall’autrice dei bestseller Mai per amore e Odiami come io ti amo



Titolo: Il mio sbaglio più grande

Autore: Penelope Douglas

Serie: Devil's Night Series #1

Editore: Newton Compton

Pagine: 480

Prezzo: 9,90 
Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell’orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. Non mi vede neppure. Ma io l’ho notato. L’ho visto, l’ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha nascosto. E non so quanto ancora riuscirò a tenere segrete le cose che gli ho visto fare. 
Si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. È la ragazza di mio fratello ed è sempre in giro per casa nostra, sempre a cena con noi. Riesco sempre a percepire la sua paura, e anche se non possiedo il suo corpo, so di avere la sua mente. È l’unica cosa che voglio. Almeno finché non andrà da sola al college. Nella mia città. Indifesa. L’occasione è incredibilmente allettante. Perché tre anni fa per colpa sua alcuni miei amici sono finiti in prigione, e ora sono usciti. Abbiamo aspettato. Siamo stati pazienti. E ora tutti i suoi incubi stanno per avverarsi.

Dall’autrice bestseller del New York Times e USA Today
Ai primi posti delle classifiche americane

«Con Penelope ogni volta è un’emozione! Riesco a provare le stesse emozioni che provano i protagonisti. Non vedo l’ora di leggere il seguito!!!» 

«Mamma mia... l’ho finito in un baleno... non riuscivo a staccarmi. Bellissimo. Tutti personaggi forti e ognuno diverso. Storia travolgente. Suspense, tensione, passione, amore proibito… c’è di tutto e non vedo l’ora di leggere il seguito.»

«Penso di aver letto pochi libri belli come questo. Mi ha lasciato senza parole. Mi ha preso dal primo capitolo fino alla fine…»

Nessun commento:

Posta un commento