lunedì 3 aprile 2017

Recensione ''Un cuore da salvare'' di Elisa Artemide

 Carissimo Scrigno,
oggi vi parlo del primo capitolo della trilogia The Walker Brothers di Elisa Artemide dal titolo Un cuore da salvare.

TITOLO: Un cuore da salvare


AUTORE: Elisa Artemide


SERIE: The Walker Brothers #1


EDITORE: Self Publishing


PREZZO: 2.99 ebook

Lui deve proteggere la sua vita.
Lei deve salvare il suo cuore.

Alex Walker non ha un motivo per cui vivere da quando sua moglie è stata uccisa. Solo l’affetto dei suoi fratelli lo ha salvato dall’abisso della disperazione e dal suicidio.
Elen Butler è una fotografa freelance che assiste involontariamente a un omicidio.
Quando chiede protezione ai fratelli Walker, rimane subito colpita da quell’uomo freddo e duro.
Riuscirà Elen a salvarsi dall’ira di un uomo potente che vuole la sua morte?
Ma soprattutto, riuscirà a conquistare il cuore dell’uomo che la protegge?


Alex Walker ha perso tutto. Tutto quello che aveva gli è stato portato via e adesso non ha più niente per cui continuare a vivere.

“Il mio cuore è indurito dal dolore e non può essere salvato.”

Elen Butler ama la fotografia, immortalare un momento che non si può più rivivere. Non si fida degli uomini dopo la crudeltà che ha visto e provato con Richard. È impegnata nel fotografare la bellezza della natura quando assiste a un omicidio e il terrore inizia a pervadere il suo corpo mentre cerca di fuggire lontano da quell'assassino. Ed è proprio in questo momento che entrano in scena i fratelli Walker: Alex, Lukas e Michael, tre fratelli che si occupano di sicurezza.

Quando Elen e Alex si incontrano si sente l’elettricità che scaturisce nell’aria, l’attrazione e palpabile, ma non può essere presa in considerazione.


Alex e Elen hanno entrambi un passato alle spalle che condiziona le loro scelte. Ma si sa, il passato non lascia mai scampo, ti insegue e devi essere bravo a sfuggirgli se non vuoi soccombere.

La storia di Alex e Elen mi è piaciuta, ma ci sono alcune cose che non mi hanno convinto a pieno. Elen è una donna che è sopravvissuta a quello che le è successo, le avrei dato più tempo per guarire le sue ferite e abbandonarsi tra le braccia di un altro uomo. All’inizio si entra subito nella storia, ma a volte risulta frettoloso il susseguirsi dei fatti. Il doppio POV ci aiuta a capire i personaggi, ma avrei voluto che non si ripetessero le scene già avvenute.

Il piccolo anticipo sulla storia di Cate e Michael ha stuzzicato la mia curiosità e sicuramente proverò a leggerlo.

3,5 stelle su 5

A presto,
la vostra Alexia.

Nessun commento:

Posta un commento