lunedì 3 aprile 2017

Recensione: Lo sbaglio di Elle Kennedy

Buongiorno, gioie dello scrigno.
La nostra Marianna oggi ci parlerà del romanzo di Elle Kennedy edito da Newton Compton
Scopriamo insieme il suo parere.




TITOLO: Lo sbaglio (the campus series vol2)


AUTORE: Elle Kennedy


EDITORE: Newton Compton


GENERE: Romanzo rosa


PAGINE: 247


PREZZO: 2,99 (ebook)













John Logan, tra i ragazzi più popolari dell’università, può avere qualsiasi ragazza. È una stella dell’hockey, ha fascino da vendere e nessuno ha il coraggio di negargli nulla. Ma dietro il suo sorriso assassino e quei modi di ragazzo sicuro di sé, si nasconde una crescente disperazione per quello che lo aspetta dopo la laurea. Una strada senza uscita e il progetto di una vita in cui non si riconosce. Un incontro sexy con la matricola Grace Ivers è la distrazione perfetta per non pensare al futuro, ma quando per un banale errore manda a monte la loro avventura, Logan decide che trascorrerà l’ultimo anno cercando di ottenere una seconda possibilità. Questa volta però le regole del gioco le detta lei, e non ci saranno concessioni né scorciatoie…





la Kennedy non si smentisce mai. Ecco il secondo volume della serie campus. John Logan è il protagonista di questa storia. Alto un metro novanta, capelli neri, occhi azzurri e giocatore di Hockey insieme ai suoi coinquilini Garrett e Dean. Convinto di essere innamorato della ragazza del suo migliore amico passa le sue serate fuori di casa a ubriacarsi e portarsi a letto tutte le ragazze possibili. Fino a che un giorno non bussa alla porta sbagliata e li conosce Grace. Lei è la classica brava ragazza, ancora vergine che insieme alla sua migliore amica Ramona partecipa alle feste. Lei conosceva già Logan ma lui era troppo ubriaco per ricordaselo. Iniziano subito una storia ma lui si tira indietro perché convinto di usare Grace per dimenticare il passato. Dopo vari mesi finalmente si godono il loro amore.


“«Comunque, questa ragazza… è l’amore della mia vita. È intelligente e divertente e incredibilmente buona. Perdona le persone anche quando non se lo meritano. Lei…».
«E’ brava a letto?», lo interrompe Pace.
«Oh, sì. La migliore».Dio, adesso ho le guance in fiamme. «Ma il sesso è solo la ciliegina sulla torta», dice Logan dolcemente. «È tutto il resto quello che conta di più». «Lo scorso semestre Hannah stava cercando di descrivermi come fosse l’amore. Mi ha detto che è come se il tuo cuore stesse straripando, e che quando ami una persona hai bisogno di lei più di qualsiasi altra cosa al mondo, più del cibo, dell’acqua o dell’aria. E questo è quello che sento per te. Ho bisogno di te. Non riesco a sopportare il pensiero di stare senza di te». Gli sfugge un sospiro tremante. «Sei l’ultima persona a cui penso prima di addormentarmi e la prima che mi viene in mente la mattina quando mi sveglio. Sei questo per me, piccola»."


L’ho letto in mezza serata, una volta che entri nel libro non puoi non amare Grace e Logan. La scrittrice è formidabile, non è mai lento negli avvenimenti e affrontare temi come l’alcolismo e il futuro non è mai semplice. Ma averlo affrontato così bene e fra teenager ha fatto sì questo libro ti rapisca dal primo capitolo all’epilogo. Mi piace moltissimo il punto di vista di entrambi. Mi piace leggere le paure di lui soprattutto, perché lo rende perfetto. L’amicizia è rappresentata molto bene da G e da Logan. La complicità è rara da trovare ma in questo libro è la sua forza. I dialoghi sono forti, non ti annoiano, hanno una logica ben definita. Ognuno dei personaggi ha un ruolo essenziale: i compagni di squadra, Hannah, G, la migliore amica di Grace. Beh adesso sta a voi.. Leggetelo e non vi pentirete..


VOTO: 5 STELLE SU 5
Alla prossima, Marianna!
 
                                                               

Nessun commento:

Posta un commento