martedì 28 marzo 2017

Recensione: Non privarmi dei tuoi occhi di Anna Pulinaro

Buongiorno Scrigno! La nostra Eleonora oggi vi parla del romanzo di Anna Pulinaro. Scopriamo cosa ne pensa.



Alice é stata privata dei suoi affetti più cari ed è costretta a vivere la sua vita con la costante minaccia di individui spregevoli e vendicativi pronti a sottrarle quello che lei disperatamente cerca. Ma nella sua vita si farà spazio un ragazzo premuroso e passionale, purtroppo la conquista della felicità sarà lunga e minata da cattiverie che logoreranno Alice nel fisico e nel cuore. Riuscirà l'amore a salvarla dai pericoli che incombono su di lei?




Alice è stata privata dei suoi affetti più cari ed è costretta a lasciare la sua terra con la sua migliore amica Chiara e ad affrontare le minacce di individui spregevoli e vendicativi.
Ma sarà un incontro fortuito con Alex,un ragazzo dolce,premuroso e protettivo che l'aiuterà a riconquistare la felicità perduta.



“ non privarmi dei tuoi occhi... quando lo fai mi sento come un cieco... mi perdo nel buio” 


Alice è una ragazza quasi rassegnata e schiacciata dal dolore della perdita di una persona importante. La delicatezza nel raccontare dell'autrice però ci mostra una donna che cerca di riemergere, che vuole guarire le ferite dell'anima affrontando un ex-fidanzato violento e possessivo ed una sorella malvagia e meschina, seguendo lo svolgimento della storia capiamo quanto invece Alice sia forte e determinata, quanta voglia abbia di amare ancora e alla fine ci riusciamo tutte ad identificare in parte in lei e nelle sue sensazioni.

Ad accompagnare Alice nel suo cammino troviamo Chiara, migliore amica e coinquilina, che con dolcezza e saggezza l'aiuterà ad affrontare i momenti più oscuri.

L'inizio della rinascita coincide con la conoscenza di Alex, grazie ad un casuale incontro le loro vite iniziano a scontrarsi,legarsi e Alice comincia ad abbattere lentamente qualche barriera interiore. Alex si dimostrerà un uomo d'altri tempi, dolcissimo, premuroso e che crede fortemente nel loro amore.


“come potrei non amarti, tu sei la luce del mio cuore, ti amo perché senza di te non potrei mai vivere, tu sei l'unica donna che mi abbia mai fatto innamorare veramente, tu sei la risposta ai battiti del mio cuore, perché sei dentro di me...”


Un romanzo dolceamaro che fa riflettere sull'amore e sull'idea che abbiamo di esso, che insegna a porre fiducia nella persona amata, lasciandosi coinvolgere completamente.

Una storia da leggere senza fretta, gustandosi la descrizione perfetta dei personaggi e vivendo attraverso loro la storia di questo amore dolce, profondo ma a volte anche doloroso.

Nessun commento:

Posta un commento