lunedì 13 marzo 2017

Recensione: Finalmente noi di Tijan

Buongiorno, gioie dello scrigno.
Iniziamo la settimana con una recensione, tutta per quello che è stato definito "Il nuovo fenomeno editoriale".
Ovvero il romanzo di Tijan edito Garzanti.
Buona lettura...



Titolo: Finalmente noi.

Autore: Tijan

Editore: Garzanti

Genere: Young Adult

Pagine: 349

Prezzo: 16,90

Sinossi:
Samantha ha diciassette anni e pensa di avere una vita perfetta. Brava a scuola, un fidanzato innamorato, delle amiche fedeli. Ma quando un giorno rientra in casa, sua madre, con gli occhi bassi, le confessa di aver lasciato suo padre per un altro uomo: lei e Samantha si trasferiranno a casa sua. Ma il peggio deve ancora venire, perché Sam sarà obbligata a vivere con le persone che odia di più al mondo: Mason e Logan Kade, i figli del nuovo compagno della madre. Li conosce di fama, ma lei non ci ha mai voluto avere nulla a che fare. Campioni di football, attaccabrighe, ribelli, con una ragazza diversa ogni giorno. I classici cattivi ragazzi da cui stare lontani. I più temuti del liceo. I primi giorni in casa, Sam decide di evitarli. Anche se si sente sempre più sola ora che il suo fidanzato l'ha tradita con la sua migliore amica e il suo mondo crolla pezzo dopo pezzo. Anche se avverte sempre su di sé gli occhi magnetici di Mason. Prova a resistere, ma giorno dopo giorno è più difficile. Perché sotto il suo sguardo si sente come non si è mai sentita, come nessuno l'ha mai fatta sentire. Mason è l'unico che la sa capire, che conosce la strada per il suo cuore. Ma la loro è una storia che sembra impossibile: le loro famiglie si oppongono, e a scuola hanno tutti contro. Finché un segreto terribile non cambierà completamente i loro destini...





Sam: 17 anni, una vita tranquilla con un fidanzato, delle amiche e una famiglia. Insomma, tutto quello che la maggior parte delle sue coetanee ha. Ma tutta questa tranquillità viene stravolta quando i suoi decidono di divorziare, il suo ragazzo la tradisce e scopre che le amiche le hanno sempre tenuto nascosto una cosa molto importante. 
Sua mamma la porta con sé, nella casa del suo nuovo fidanzato, il quale abita con i suoi due figli, ovvero, i ragazzi più odiati da coloro che frequentano la stessa scuola di Sam. Da lì verranno fuori una serie di eventi che metteranno ancora più a soqquadro la vita della ragazza. 
I giorni passano e tra i tre nascerà una sintonia, tanto che si ritroverà a provare dei sentimenti per uno di loro, mentre l’altro inizierà a considerarla una vera sorella. 
Da sfigata della scuola, grazie ai fratelli Kade, diventerà la più acclamata e, ovviamente, intoccabile.




Tralasciando il genere di cui tratta questo romanzo, che adoro, la prima cosa che mi ha colpito di esso è stata la frase “I Kade saranno i degni rivali dei fratelli Maddox”. Essendo innamorata persa di questi ultimi, come potevo farmi scappare questa lettura? 

Devo dire che inizialmente i capitoli si lasciavano leggere con estrema facilità, dandomi l’impressione che sarebbe stato uno young adult capace di riuscire a prendermi nel modo giusto. La cosa è iniziata a diventare pesante quando, arrivata a circa metà libro, si continuava a leggere solo della depressione e della serie di sfortunati eventi della povera protagonista. Se devo dirla tutta da oggi in poi alla frase “Mai na’ gioia” automaticamente mi ritroverò a pensare a lei. 
E va bene, mi dico mentre porto avanti la lettura, ognuno hai il suo modo di narrare le vicende e sicuramente più in là la storia inizierà a prendere la piega giusta. Ci speravo, sul serio. Purtroppo, però, mi dispiace ammetterlo, ma man mano le cose sono andate a peggiorare maggiormente. Mi sono davvero sforzata nel portarlo alla fine, nonostante ciò non ho trovato neanche per un istante un senso logico nell’intera storia. 
Genitori che odiano i figli, tradimenti all’ordine del giorno come se fossero un bisogno primario, vita sessuale di diciassettenni che Mr. Grey fatti da parte. E le dichiarazioni d’amore dei Kade? No, meglio non divulgarsi troppo, altrimenti faccio spoiler e non mi sembrerebbe comunque giusto. 

Prima di chiudere del tutto voglio solo precisare una cosa: 
Degni rivali dei Maddox? 
Ma anche no! 

(So che l'immagine presa per il teaser insieme alla frase scritta non c'entra un fico secco, ma non ci posso fare nulla se i due dopo cinque minuti dal determinato pensiero della ragazza sono nel letto a fare sesso.)

VOTO: 2 STELLE SU 5 (per il sarcasmo di Logan) 
Alla prossima, Arianna!

Nessun commento:

Posta un commento