lunedì 30 gennaio 2017

Recensione ''Una scintilla nell'oscurità'' di Emanuela Riva

Carissimo Scrigno,
oggi vi parlo di un romanzo che mi ha piacevolmente colpito "Una scintilla nell’oscurità" di Emanuela Riva, il primo volume della trilogia Una scintilla nell'oscurità.
Vi avviso che la recensione contiene qualche piccolo spoiler e vi invito a non proseguire nella lettura se volete evitarli.



TITOLO: Una scintilla nell’oscurità

AUTORE: Emanuela Riva

EDITORE: Self

GENERE: Urban Fantasy

SERIE: Una scintilla nell'oscurità

PREZZO: 0.99 (ebook)
Emma Sullivan è una ragazza semplice, altruista e molto testarda, che vive con suo fratello maggiore a Baselga, un paesino del Trentino. Insieme cercano di superare lo shock della perdita dei genitori, Amelia e Christopher, uccisi due anni prima da due rapinatori. In seguito alla loro morte, la ragazza inizia a soffrire di incubi ricorrenti. Un giorno Emma si reca al centro commerciale insieme alle sue migliori amiche e incontra Adam, un uomo arrogante e bellissimo, destinato a cambiarle per sempre la vita. Ma dietro quel volto bello e fiero si nasconde una creatura mitologica, creata da Dio in epoche lontane. Ben presto per Emma le cose si metteranno male, soprattutto quando si imbatterà nel vescovo Francesco Doria e il suo aiutante don Carlos, finendo coinvolta nella più antica delle faide: la lotta tra il bene e il male.



Emma Sullivan ha 18 anni e vive con suo fratello Jason in un piccolo paesino del Trentino. Indossa un sorriso che maschera il profondo dolore che torna a tormentarla in ogni incubo dalla morte dei genitori.  Ogni notte fa un sogno inquietante dove si trova davanti alla morte, ma dove viene salvata sempre dalla figura incappucciata.

Una figura incappucciata che è sempre presente, costante nel salvarle la vita e proteggerla dal cacciatore. Ma i suoi sono davvero solo incubi? Come mai ciò che accade nel sonno si ripercuote nella realtà?

Adam Cooper è un sexy e sfacciato ragazzo con occhi color ghiaccio che al primo incontro si presenta citando Orgoglio e Pregiudizio. Sentite il mio sospiro innamorato?!

È attratto da Emma, dai suoi occhi, dal suo profumo, ma specialmente... dal suo sangue. La prima volta che si incontrano , Emma, è solo una bambina e in quel frangente, quando i loro occhi si incatenano, il cuore di Adam torna a battere per la prima volta.
’La mia vita è piena di oscurità ma la tua sarà piena di luce. Abbi cura di te, piccola e dolce Emma’’

I nostri protagonisti si troveranno, si allontaneranno, ma poi scopriranno che i sentimenti sono potenti, più di ogni altra cosa.

E lo sa bene Vincent, l’amico che è sempre stato presente nella vita di Emma. Purtroppo, però, i suoi sentimenti sono cambiati e vede in Emma la donna di cui è innamorato. Tuttavia, lei non prova le stesse sensazioni che prova con Adam. 

Non si può raccontare questo romanzo senza fare tanti spoiler perché è un susseguirsi di eventi che lasciano senza fiato. Un fitto velo di mistero ricopre tutto il romanzo e mi ha spinto a leggere ininterrottamente per saperne sempre di più. Adam è un personaggio circondato da un alone di oscurità in cui ogni tanto spicca una misteriosa luce che ci fa venire voglia di scoprirlo, e magari avere il proprio Adam in carne e ossa.  


“Sei una scintilla che riaccende ogni mio sentimento, morirei per te, mille e mille volte.”


Una storia con numerosi colpi di scena, un ambientazione suggestiva e due personaggi ben caratterizzati. Un libro che rapisce il lettore e un finale assolutamente inaspettato. Adesso non mi resta che leggere il secondo volume per scoprire cosa accade ai nostri due protagonisti.


4 stelle su 5

A presto, Alexia.






Nessun commento:

Posta un commento