2010: Odissea due di Arthur C. Clarke

by - mercoledì, ottobre 26, 2016



In 2010: Odissea due noi terrestri non saremo padroni del nostro destino ma esso sarà più grandioso di come lo abbiamo immaginato.”

The New York Times




Nove anni dopo il disastro, il relitto della Discovery vaga abbandonato nello spazio interplanetario, portando con sé i misteri del fallimento di quella missione. Ora, una spedizione congiunta di astronauti russi e americani ha il compito di raggiungere la nave spaziale alla deriva e scandagliare la memoria di Hal 9000, l’intelligenza artificiale deviata che ha portato la Discovery alla rovina. Perché il computer si è ammutinato? Che fine ha fatto l’equipaggio? Cosa ne è stato del comandante Bowman? Quando anche una spedizione cinese è inviata verso il relitto, la missione di recupero si trasforma in qualcosa di più pericoloso e cruciale: in gioco c’è il futuro dell’universo, perché chi otterrà per primo le informazioni raccolte dall’equipaggio della Discovery riguardanti l’enigmatico monolite rinvenuto sotto la superficie lunare sarà destinato a governare il mondo.

Il secondo capitolo di una saga monumentale. Una lettura obbligata per i fan di Arthur C. Clarke.

You May Also Like

0 commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.