lunedì 31 luglio 2017

Presentazione: Il settimo enigma di G.L. Barone


Il 3 Agosto arriva il secondo capitolo della Codice Fenice Saga Vol. 2, edito Newton Compton Editore. Cover e sinossi nel post.





Codice Fenice Saga
Un grande thriller
New York. Il palazzo delle Nazioni Unite è sotto attacco
. Quattro terroristi sfondano il cancello di ingresso e muniti di cinture esplosive sparano sulla folla. È una terribile carneficina, con oltre trenta morti. Tra i numerosi feriti c’è anche Zeno Veneziani, pubblico ministero romano arrivato a New York per indagare sulla misteriosa morte dell’archeologo Leonardo Domianello.
Sierra Leone. Nigel Sforza, ispettore dell’Interpol, è appena giunto a una svolta nelle sue indagini. Gli indizi raccolti, tuttavia, lo hanno portato a una conclusione che ha dell’incredibile: un filo rosso lega tra loro un omicidio avvenuto in Sierra Leone, l’assassinio di Domianello al largo delle isole Baleari e la strage di New York. Ed è solo la punta dell’iceberg di un disegno molto più grande. L’obiettivo è diffondere una terribile pandemia in grado di decimare il genere umano in poche settimane. Chi progetta un piano così folle e diabolico? Sforza e Veneziani uniscono le forze e scoprono l’esistenza di un vaccino, sviluppato dalla multinazionale SunriseX International. Trovarlo prima che sia troppo tardi è la loro nuova missione. Ma per riuscirci dovranno prima risolvere il mistero che circonda il Settimo Enigma…
Dall'autore del bestseller La cospirazione degli Illuminati
Un successo nato dal passaparola
Hanno scritto del primo capitolo di Codice Fenice Saga:
«L’autore si rivela ancora una volta abile nel tessere una trama intrigante e complessa: il risultato è un romanzo avventuroso, attuale, ricco d’azione; un thriller che si legge tutto d’un fiato e fa venire voglia di prendere in mano il secondo capitolo!»
Letteratura e cinema
«Un giallo ben architettato sul cui sfondo si delinea l’intramontabile conflitto fra interessi economico-politici e scopi umanitari.»
Il flauto di Pan


Nessun commento:

Posta un commento